11 Settembre 2018 - 14:57

Noah Centineo, la star di Netflix, parla del suo nuovo personaggio Jamey

Noah Centineo

Noah Centineo, stella nascente delle rom-com targate Netflix, parla del suo nuovo personaggio nel film “Sierra Burgess is a looser”

Il teen-idol Noah Centineo, stella nascente di Netflix, in una recente intervista per EW.com, parla del suo nuovo personaggio. Nel nuovo filmSierra Burgess is a loser” (Sierra Burgess è una perdente) interpreta la parte di Jamey.

Nell’intervista, l’attore statunitense, classe ’96, parla del suo personaggio nella pellicola di Ian Samuels, e di come sia cambiata la sua vita. “I’ve never been in a position where I’ve been able to say no to projects until these films came out. Now there are more options. It’s exciting now to be able to look at projects and say, “Well this is right for me; this isn’t right for me.” I’ve never had that before“. (Non sono mai stato in condizione di poter dire no ad un progetto prima che uscissero questi film. Ora ho più scelte. Ora è molto eccitante scegliere tra più progetti. Non mi è mai successo).

Ha anche parlato di quanto si rispecchia nei personaggi che ha interpretato. “I’m more of a Jamey more of the time, but I’m definitely not opposed to stepping up and doing a Kavinsky activity if it’s necessary. I am both, depending on the day. There’s a lot of Noah in those characters“. (Per la maggior parte del tempo mi sento più Jamey, manon sono per niente contrario a fare un passo indietro e fare ciò che fa Kavinsky se è necessario. Sono entrambi, dipende dal giorno. C’è più Noah nei due personaggi).

Ha, inoltre, parlato anche dei film con cui è cresciuto e che l’hanno spinto ad intraprendere la carriera di attore. “… my dad would show me Good Will HuntingDead Poets SocietySchindler’s ListRadio, and The Matrix, which is still one of my favorite movies to date. And then a lot of Disney movies, Dreamworks, Pixar. There’s balance“. (Mio padre mi ha fatto vedere film come WIll Hunting-Genio ribelle, L’Attimo fuggente, Schindler’s List, Radio e Matrix, che resta uno dei miei film preferiti. E anche molti film Disney, Pixar. C’è equilibrio).

Infine, gli viene chiesto cosa vuole che i fan conoscano di lui e risponde: “It’s not that I want them to know about me, I want them to know more about themselves and what they want“. (Non è quello che io voglio conoscano di me, ma voglio che loro scoprano di più su loro stessi e cosa cercano).