Nobel per la Fisica: “Lo spazio è la nuova frontiera”



Nobel Pace Abiy Ahmed Alì
immagine da pixabay

All’indomani dell’assegnazione del Nobel per la Fisica, Pietro Piccinetti (Amministratore Unico Fiera di Roma) ha presentato la prima edizione del New Space Economy European Expoforum

Nella giornata di ieri sono stati assegnati tre premi Nobel per la Fisica di portata storica: i vincitori (James Peebles, Michel Mayor e Diedier Queloz) hanno infatti tutti e tre portato avanti degli studi che hanno a che fare con lo spazio e che quindi ridisegnano la nostra idea del cosmo.

E non poteva essere altrimenti, poichè lo spazio è la nostra nuova frontiera“, ha detto Pietro Piccinetti (Amministratore Unico Fiera di Roma) durante la presentazione della prima edizione del New Space Economy European Expoforum che si terrà dal 10 al 12 Dicembre prossimi presso Fiera di Roma.

“Nello spazio siamo tutti insieme”, ha continuato Piccinetti sostenuto dal Presidente Asi Giorgio Saccoccia e dal Ministro dell’Istruzione Fioramonti, Penso alla Stazione Spaziale Internazionale, dove ci sono insieme russi, francesi, italiani, americani e tutti vanno d’accordo”.

Studi rivoluzionari

Tornando ai Premi Nobel per la Fisica, nel dettaglio il canadese Peebles è stato premiato per i suoi studi relativi alla radiazione cosmologica di fondo (ossia l’eco del Big Bang che ha originato l’universo), mentre Mayor e Queloz hanno teorizzato l’esistenza dei primi pianeti esterni al Sistema Solare.

Leggi anche