astrazeneca

L’Olanda sospende le somministrazioni del vaccino AstraZeneca per tutti. Lo comunica il ministro della Salute olandese

Ancora grane per AstraZeneca. L’Olanda, infatti, ha fermato le somministrazioni del vaccino. La decisione è stata resa nota qualche ora dopo quella di ieri che prevedeva uno stop temporaneo soltanto per gli over 60. La sospensione, che interessa gli individui di ogni classe di età, è prevista fino il 7 aprile.

Potrebbe interessarti:

Cancellate circa 700 prenotazioni

Nella giornata di ieri, il ministro della Salute olandese aveva comunicato la decisione di bloccare le vaccinazioni con Astrazeneca per gli under 60 per via di nuovi casi “gravi” di trombosi cerebrali che si erano verificati nel paese. Oggi, invece, lo stesso ministro ha dichiarato che fino al 7 aprile ci sarà uno stop a tutte le somministrazioni del siero di produzione anglo-svedese. Stando ad AdnKronos sono circa 700 le persone over 60 che avrebbero dovuto ricevere la dose in questi giorni, ma la cui prenotazione è stata cancellata. Al momento, in Olanda, si stima che siano circa 400mila le persone a cui è stato inoculato il vaccino Astrazeneca.

I casi di trombosi tra i 7 e i 10 giorni

Così come riporta il quotidiano olandese Volkskrant, nel Paese sono stati riscontrati alcuni casi gravi di trombosi in associazione ad un basso numero di piastrine dopo la vaccinazione con Astrazeneca. L’effetto collaterale, nella maggior parte dei casi, si è manifestato tra i 7 e i 10 giorni dalla vaccinazione. I soggetti colpito sono stati soprattutto donne di età compresa tra i 25 e i 65 anni.

Letture Consigliate