20 Febbraio 2018 - 13:27

Oney Tapia a “Storie Italiane”: “Ho trovato la luce nel buio”

oney tapia

Oney Tapia è stato ospite nel programma “Storie Italiane”, per raccontare la sua storia dalla morte del padre alla cecità

Oney Tapia, atleta paralimpico italiano, di origine cubana, è stato ospite nel programma “Storie Italiane” in onda su Rai 1.

Quella di Oney Tapia è una storia di rinascita e voglia di farcela: dalla morte del padre alla cecità, dallo sport alla sua partecipazione a  “Ballando con le stelle” e la voglia di recuperare la medaglia persa alle ultime Olimpiadi del 2016, tutto questo concentrato in pochi minuti.

L’atleta, con la sua storia, la sua voglia di non mollare mai, ha emozionato tutto il pubblico di Rai 1, che ha apprezzato ogni sua singola parola.

L’occasione giusta per il suo racconto è l’uscita della sua autobiografia dal titolo “Più forte del buio”; una biografia forte, sentita, che racconta tutta la sua vita. Una biografia che parla di forza e di come, anche nel buio, si possa trovare la luce.

Oney Tapia, nel salotto di Eleonora Daniele, ha raccontato vicende drammatiche della propria vita leggendo, appunto, alcuni brani del suo libro.

Tapia parla di quel famoso incidente, accaduto nel 2011, mentre stava abbattendo un albero di 50 metri: “Il tronco, piegato dal taglio, mi è caduto addosso. Mi ha colpito sul viso, all’altezza degli occhi. E la violenza dell’urto mi ha provocato lo scoppio di entrambi i bulbi oculari”.

Un incidente terribile, in uno dei momenti più importanti della sua vita perché sua moglie, Lorenza, era incinta.

La disperazione di quei primi momenti lascia il posto alla luce perché Oney Tapia non ha mollato e grazie allo sport, all’amore e alla fede, è riuscito a riportare il sorriso sul suo volto, un grande inno alla vita che, tutto sommato, è degna di essere vissuta, malgrado tutto.