atalanta
Foto: Facebook Atalanta

Parma-Atalanta 1-2, termina con la vittoria degli orobici l’anticipo del 37° turno di Serie A: Malinovskyi e Gomez regalano i tre punti alla Dea

Al “Tardini”, Parma-Atalanta termina con la vittoria in rimonta degli orobici, alla conquista del secondo posto in Serie A.

Potrebbe interessarti:

Partono meglio i ducali, che creano numerosi occasioni da gol nei primi minuti di gioco. Al 7′ Kulusevski trova in area di rigore Gagliolo che con un piattone sinistro si fa ipnotizzare da un grande intervento di Gollini. Al 13′ Kulusevski dopo un’azione personale centra il palo con un tiro a giro.

L’Atalanta sembra soffrire il gioco del Parma, che va vicino al gol con Kucka con un destro da fuori area. I padroni di casa passano meritatamente in vantaggio al 42′ con il solito Kulusevski, che vince un rimpallo e gonfia la rete. Pillola statistica: lo svedese diventa il primo straniero ad andare in doppia cifra in Serie A prima dei 21 anni a partire da Icardi e Lamela. Gasperini perde Palomino, al suo posto entra Hateboer.

Nella ripresa la Dea cambia passo e incomincia a macinare gioco. Gli inserimenti di Malinovskyi e Muriel ridanno lustro agli orobici. Proprio il colombiano accarezza la gioia del gol, con un diagonale che va a finire sull’esterno della rete. Gomez al 70′ conquista un calcio di punizione per fallo di Kurtic, si presenta sul pallone Malinovskyi che con un sinistro rasoterra potentissimo beffa Sepe (la palla passa in mezzo alla barriera).

A regalare la vittoria all’Atalanta ci pensa Gomez, che prima realizza un tunnel ai danni di Kurtic e poi scaglia un sinistro potente e piazzato. Il Parma ci riprova nel finale grazie alle scorribande di Kulusevski, ma la Dea resiste.

Parma Atalanta 1-2: risultato e tabellino

MARCATORI: 43′ Kulusevski (P); 70′ Malinovskyi, 84’Gomez (A)

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Dermaku, Bruno Alves, Gagliolo (83′ Pezzella); Kucka, Kurtic, Barillà (83′ Iacoponi); Kulusevski, Gervinho (66′ Karamoh), Caprari (79′ Siligardi). All. D’Aversa.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Sutalo (46′ Djimsiti), Caldara (60′ Muriel), Palomino (36′ Hateboer); Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez (85′ Tameze), Pasalic (46′ Malinovskyi); Zapata. All. Gasperini.

ARBITRO: Luca Pairetto

AMMONITI: Sutalo (A); Darmian, Kucka (P)

Letture Consigliate