Piper

Piper, il piovanello che si affaccia alla vita. La Pixar regala ancora una volta un sogno al suo publico, con un cortometraggio che in soli sei minuti lancia un messaggio di coraggio e speranza per il futuro

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Piper, il piovanello della Pixar. Quello proiettato prima dell’atteso “Alla ricerca di Dory” è un piccolo gioiello di sei minuti che commuove e intenerisce più di Bambi e Dumbo messi insieme. Protagonista del nuovo corto della Pixar è il piccolo Piper, un piovanello appena nato che si affaccia alla vita e si confronta con la dura realtà del mondo esterno.

Ma il tenero Piper non sarà solo in quest’avventura. Con lui, per guidarlo, ci sarà la mamma, che con il suo amore e con lo spazio necessario perché comprenda da solo i propri sbagli, riuscirà a far andare il pulcino oltre i suoi limiti e a superare le paure.

Esperienza, forza di volontà e coraggio per affrontare le sfide che ogni giorno la vita ci mette davanti, questo il messaggio del cortometraggio, che attraverso uno dei più riusciti personaggi della sua storia riesce a lanciare un monito importantissimo, rivolto soprattutto a quei giovani che si lasciano andare e sono tentati di soccombere alla vita.

Il piccolo Piper ci insegna a non perdere di vista l’obiettivo e a farsi forza proprio per raggiungerlo, sempre. Un messaggio importantissimo condensato in sei minuti.

[ads2]

 

 

 

Letture Consigliate