Playoffs NBA, Rockets-Warriors 2-4: Golden State chiude la serie



rockets-warriors, playoffs nba
Foto: Facebook Golden State Warriors

Playoffs NBA, Rockets-Warriors: i Golden States privi di Durant chiudono la serie contro Houston e avanzano alle finali di Conference trascinati da un super Curry

Playoffs NBA, una sola partita nella notte, quella tra Rockets-Warriors. Con la vittoria esterna di questa notte i campioni in carica di Golden State chiudono sul 4-2 la serie e volano alle finali della Western Conference dove troveranno la vincente della sfida tra Denver Nuggets e Portland Trail Blazers.

Houston Rockets-Golden State Warriors 113-118

Senza Durant, out per un problema al polpaccio, sono Steph Curry e Klay Thompson a prendersi la squadra sulle spalle. I cosiddetti “splash brothers” mettono insieme 60 punti e guidano la squadra nei momenti decisivi, con strappi fondamentali nel terzo e quarto quarto. Ancora una grande delusione per gli Houston Rockets che per due anni di fila abbandonano la serie tra rimpianti e recriminazioni. James Harden e Chris Paul segnano rispettivamente 35 e 27 punti ma non ricevono adeguato supporto dal resto della squadra.

Per la franchigia texana si apre ora il periodo di riflessioni della off-season. Da sciogliere il nodo Chris Paul, giocatore ancora molto forte ma con una carta d’identità pesante e spesso assente nei momenti decisivi.

Per i Golden State Warriors invece ci sarà qualche giorno di riposo prima dell’inizio delle finali di Conference. I californiani sperano di ritrovare presto Kevin Durant ma possono aspettare con tranquillità visti i Curry e Thompson di questa notte.

Leggi anche