Juventus, Pirlo
Foto: Juventus Twitter

Torna la musica della Champions, la prima italiana a scendere in campo è la Juventus. Bonucci non ce la fa, tante assenze per Pirlo

L’Estádio do Dragão apre il sipario a Porto-Juventus, per gli ottavi di finale di Champions League. Le due squadre tornano ad affrontarsi e l’ultima volta (2017) portò bene alla Vecchia Signora, che arrivò in finale. Ronaldo torna in patria, nel suo amato Portogallo, dove ad aspettarlo ci sarà Pepe, una sua vecchia conoscenza.

Potrebbe interessarti:

QUI PORTO – Conceicao si affida al solido e classico 4-4-2, con due linee molto strette e molta fisicità. I portoghesi non subiscono gol dalla prima giornata contro il Manchester City: zero reti subite nelle ultime cinque partite. Qualche dubbio sulla presenza di Otavio, reduce da un infortunio. In avanti pronto il tandem Marega-Taremi.

QUI JUVENTUS – Bianconeri a caccia della vittoria per cercare di mettere un piede ai quarti. Pirlo deve fare a meno di Bonucci, assente per infortunio e la mente torna ancora una volta al precedente dello “sgabello”. Una storia d’amore mai nata tra il difensore e Oporto. Assenti anche Cuadrado e Arthur, mentre Dybala potrebbe andare in panchina, ma in ogni caso è partito con i compagni. Torna McKennie tra i titolari. Morata pronto a fare da spalla a Cristiano Ronaldo.

Porto-Juventus sarà trasmessa in esclusiva su Sky Sport alle ore 21.00.

Le probabili formazioni di Porto-Juventus

PORTO (4-4-2): Marchesin; Manafà, Pepe, Mbemba, Sarr; Corona, Otavio, Oliveira, Uribe; Marega, Taremi. All. Conceicao

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, Rabiot, McKennie; Morata, Ronaldo. All. Pirlo

Letture Consigliate