Home Uncategorized A Portogruaro, Casa Russolo celebra il grande artista futurista

A Portogruaro, Casa Russolo celebra il grande artista futurista

Nel palazzo rinascimentale di Portogruaro apre la prima galleria permanente dedicata a Luigi Russolo, tra i più grandi artisti futuristi

Il 15 giugno, nel palazzo rinascimentale di Portogruaro, aprirà una galleria permanente dedicata all’opera Luigi Russolo, singolare artista futurista.

- Advertisement -

Russolo fu pittore, incisore, pensatore, ma anche un musicista innovativo. Inoltre, quando la spinta dell’avanguardia futurista si esaurì, l’artista si dedicò a dipinti di paesaggio e a ritratti filosofici. Luigi Russolo riscosse, fin dagli esordi, un grande successo sulle scene internazionali. Infatti, l’artista conquistò l’apprezzamento di colleghi come Paul Klee, Igor Stravinskij ed Erik Satie.

In particolare, l’allestimento di Casa Russolo è curato da Boris Brollo. Inoltre, all’apertura saranno presentati una raccolta di incisioni, accompagnata dalla serie completa delle lastre originali, documenti d’epoca e testimonianze multimediali. Infine, saranno presenti i celebri intonarumori, macchine destinate ad avere grande influenza sulla musica del futuro.

- Advertisement -

In particolare, gli intonarumori furono protagonisti di concerti tra l’Italia settentrionale e capitali europee come Londra, Dublino e Parigi. Questi furono definiti rivoluzionari gorgogliatori, crepitatori, urlatori, scoppiatori, stropicciatori, sibilatori. Inoltre gli strumenti, a partire dal 1913, segnarono l’ingresso in ambito musicale di suoni del quotidiano.

Dunque, questi furono sicuramente esperimenti in netto anticipo sui tempi. Infatti, possono essere definiti precursori del brutismo e della musica concreta. Inoltre, come ha scritto il curatore della galleria, sono anche precursori di performance come quelle di Demetrio Stratos e Brian Eno, di John Sinclair e Aphex Twin”.

- Advertisement -

Covid-19

Italia
50,323
Totale di casi attivi
Updated on 29 September 2020 - 09:31 09:31