Putto con delfino, presto a Firenze un restauro a cielo aperto



putto

L’opera del Verrocchio “Putto con delfino” sarà esposto nella mostra “Verrocchio, il maestro di Leonardo” e sarà sottoposto ad un restauro all’aperto

Il putto con delfino, dopo essere stato ammirato da tutti nella fontana di Villa Careggi di Lorenzo il Magnifico, adesso necessita di una bella opera di restauro.

L’angioletto di bronzo sarà anche protagonista di una mostra aperta fino al 9 marzo “Verrocchio, il maestro di Leonardo”. 

Grazie al contributo della National Gallery of Art di Washington, lo Spiritello sarà sottoposto ad un’opera di restauro nel Palazzo Vecchio di Firenze.

Un cantiere all’aperto

Lì, nella Sala della Cancelleria, i restauratori lavoreranno sotto gli occhi del pubblico, in un cantiere all’aperto. Si avvarranno di tecniche non invasive, endoscopie e 3D, ma anche dello stesso metodo dell’artista, che è oggetto di studio della ricerca.

Questo progetto è stato reso possibile grazie a Serena Pini, curatrice del Palazzo Vecchio, Nicola Savioli e l’Alta Sorveglianza della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Firenze e le Provincie di Pistoia e Prato.

Leggi anche