Raggi

La richiesta della Sindaca di Roma Virginia Raggi che ha inviato una lettera al ministro del Turismo, è quella di consentire ai ristoranti di restare aperti fino alle 22

Virginia Raggi chiede i ristoranti aperti anche a cena e non solo in zona bianca o gialla, ma anche in zona arancione. Questa la richiesta della sindaca di Roma che avrebbe inviato una lettera, riporta l’agenzia Agi, al ministro del Turismo, Massimo Garavaglia. La prima cittadina ha rivolto un appello al governo chiedendo di consentire ai ristoranti di restare aperti fino alle 22, orario di inizio del coprifuoco. Per Raggi è importante permettere ai locali di accogliere i clienti anche in orario di cena, concordando nuovi e più rigidi protocolli di sicurezza.

Potrebbe interessarti:

La volontà di nuove aperture

Non è la prima volta che la sindaca di Roma chiede al governo di poter riaprire i ristoranti. Lo aveva già fatto circa un mese fa. L’assessore al Commercio, Andrea Coia ha dichiarato: “Noi proponiamo di farlo con un protocollo di intesa con le associazioni di categoria perché riteniamo che ci siano buoni ristoratori e buoni esercizi di somministrazione che ci possono aiutare a fruire una cena, una pizza, un aperitivo, in un modo sano e rispettoso delle distanze. I ristoratori corretti lo fanno già. Per questo motivo, come possono stare delle persone a pranzo distanziate, possono farlo anche a cena se vengono rispettate tutte le regole. Se i ristoratori non le facessero rispettare, tuttavia, dovranno essere sanzionati duramente. Bisogna premiare chi si comporta bene e chi si comporta male”.

Letture Consigliate