La Rai per la didattica a distanza: il palinsesto completo



Lucia Azzolina didattica a distanza Maturità Scuola Plexiglass
Immagine da YouTube

La Rai scende in campo per la didattica a distanza con un palinsesto dedicato, declinando la massima definizione di servizio pubblico: tutti gli appuntamenti

Nei giorni scorsi il Ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina e l’amministratore delegato Rai Fabrizio Salini, avevano annunciato la ratifica di una carta di intenti che vedeva il servizio pubblico scendere in campo per coaduvare il dicastero dell’Istruzione nella didattica a distanza, iniziativa oggi tradotta in un vero e proprio palinsesto che andiamo a presentarvi.

L’offerta Rai Scuola

Già da oggi, 17 Aprile, su Rai Scuola è partito il programma “La Scuola in tv”: una serie di lezioni da 30 minuti l’una che coinvolgono (a titolo completamente gratuito) docenti della scuola secondaria di secondo grado indicati dal Ministero. Le materie somministrate sono quelle studiate dagli allievi delle Superiori.

La stessa rete propone, da lunedì 27 Aprile, un programma esplicitamente dedicato a coloro che affronteranno l’Esame di Maturità: “Scuola@CasaMaturità” proporrà ogni giorno, nella fascia oraria tra le 10 e le 15, due lezioni tenute da docenti universitari, accademici della Crusca e rappresentanti dell’Accademia dei Lincei.

Lo stesso giorno, ma alle 21.30, Rai Scuola proporrà “Scuola@Casamagazine”, uno spazio aperto al confronto sulle problematiche legate al mondo della scuola che aiuterà in particolare gli studenti nell’orientamento in entrata e in uscita. Ma la didattica a distanza coinvolge anche professori e genitori: che ruolo hanno queste figure in tale nuovo patto educativo? Questo è solo uno degli spunti di dibattito.

Camurri tra lezioni vip e prove di maturità

Anche la generalista Rai 3 è stata coinvolta nel palinsesto Rai per la didattica a distanza: nella fattispecie, dal 27 Aprile, andrà in onda alle 15.20 il programma “Maestri”, in cui Edoardo Camurri introdurrà e commenterà le lezioni tenute da professionisti del mondo della cultura. Ecco i primi nomi indicati dal Ministero dell’Istruzione: Alberto Angela, Luca Mercalli, Antonino Cannavacciuolo, Alessandro Barbero, Telmo Plevani e Maria Grazia Messina.

Lo stesso Camurri, dal 13 Maggio su Rai Storia, condurrà il programma “Prove di Maturità”. Dieci puntate in prima serata in cui il conduttore aiuterà ogni volta due studenti diversi, collegati in remoto dalle proprie case,  a sostenere delle vere e proprie simulazioni d’esame.

Rai Gulp per la didattica a distanza

Se i programmi fin qui menzionati si rivolgono più o meno esplicitamente agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, Rai Gulp pensa ai ragazzi delle primarie e secondarie di primo grado mandando in onda, dal 20 Aprile alle 9.15, il programma di approfondimento “La Banda dei Fuoriclasse”.

Leggi anche