Salernitana-Atalanta, 0-1: Bergamaschi corsari espugnano Salerno

HomePrima PaginaSalernitana-Atalanta, 0-1: Bergamaschi corsari espugnano Salerno

Dura batosta per la Salernitana che crolla in casa con l’Atalanta dopo una buona prova. Cronaca e pagelle: Ribery un faro nella notte

La Salernitana crolla in casa contro l’Atalanta dopo una prova di coraggio e qualità. A quattro giornate dall’inizio del campionato il bottino è ancora di 0 punti. L’Atalanta trova la vittoria e i punti in classifica diventano 7.

Cronaca del match

La prima frazione di gara allo Stadio Arechi è pressoché equilibrata e le due compagini si affrontano a viso aperto. Grazie alla costante ed esperta presenza di Ribery dal primo minuto i padroni di casa si concedono qualche rischio in più in fase di possesso e più volte arrivano anche al tiro scheggiando una traversa con Coulibaly M.
L’Atalanta non brilla per pericolosità nonostante la bella girata di Gosens (abilmente deviata in corner da Belec) che fa tremare lo stadio.

Nel secondo tempo i padroni di casa tengono botta per la maggior parte del tempo. I duelli in mezzo al campo cominciano a prendere un’unica direzione e la Salernitana macina sempre più gioco arrivando anche a prendere un palo con Joel Obi. Proprio nel momento migliore, però, Ilicic trova l’imbucata vincente per Zapata che, nel cuore dell’area, non perdona e trafigge Belec.

Le pagelle di Salernitana-Atalanta

Top

Zapata: 7
Il centravanti nerazzurro mostra esattamente qual è il compito di un attaccante: fare gol. Zapata lotta e sbraccia per tutta la gara perché un vero centravanti sa che la palla giusta prima o poi arriva, e quando arriva non perdona. ZA(M)PATA VINCENTE

Ribery: 6.5
Il francese illumina le geometrie della Salernitana facendosi sempre trovare libero in ogni zona del campo. Distribuisce qualità e sontuosità ad ogni giocata con grande carattere e disinvoltura. Peccato duri solo un tempo. FARO DI SALERNO

Gyomber: 6
Gosens non è un avversario semplice da affrontare e lo sa bene Gyomber. Nonostante questo riesce ad arginare gran parte delle sortite offensive dell’esterno bergamasco con gamba e attenzione cambiando “costume” a seconda delle situazioni di gioco. YMCA

Flop

Demiral: 5
Il centrale bergamasco se la vede con due clienti scomodi del calibro di Djuric e Gondo. Quasi mai riesce a sovrastarli nell’anticipo e viene anche ammonito per proteste evitabili. NERVOSETTO

Gagliolo: 4.5
Che Duvan Zapata sia pressoché incontenibile è un dato ormai assodato. Gagliolo non fa eccezione. Non riesce quasi mai a prender le misure al diretto avversario che più volte si libera bene con pericolosità. Viene da chiedersi se la sua presenza in campo nella Salernitana sia a questo punto pura e semplice scaramanzia. GAGLIOLO PORTAFORTUNA

Malinovsky: 4
Da un calciatore con le sue caratteristiche ci si aspetta sempre qualcosina in più. Evidentemente il trequartista bergamasco non ha ancora raggiunto la migliore condizione. La sua gara è opaca e termina con un cartellino giallo evitabilissimo. MALE MA NON MALINOVSKY

Tabellino e marcatori

Marcatori: 74’ Zapata.

Ammoniti: 16’ Maehle (eccesso di foga); 38’ Toloi (gioco pericoloso); 45’ Demiral (proteste); 45’ Djuric (gomitata); 56’ Malinovsky (trattenuta); 60’ Ranieri (atterramento); 73’ Obi (atterramento); 86’ Jaroszynski (atterramento).
Espulsi: -.

SALERNITANA (3-4-1-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo (68’ Bogdan); Kechrida, M. Coulibaly, L.Coulibaly, Ranieri (61’ Bonazzoli); Ribery (46’ Obi); Gondo (61’ Jaroszynski), Djuric (74’ Simy).

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Demiral (46’ Djimsiti), Palomino; Maehle, Freuler, Pasalic (46’ Koopmeiners), Gosens (91’ Pezzella); Miranchuk (46’ Ilicic); Malinovskyi (58’ Zappacosta), Zapata.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41