Salvini contro le ong: legame tra immigrazione, armi e droga

Politica Salvini contro le ong: legame tra immigrazione, armi e droga

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, durante l’incontro coi colleghi europei del G7, afferma la correlazione tra immigrazione clandestina, armi e droga

Durante il vertice che si è tenuto ieri tra i vari Ministri dell’Interno del G7, Matteo Salvini si scaglia nuovamente contro il fenomeno dell’immigrazione clandestina, affermando la stretta correlazione che c’è con il trasporto di armi e di droga. Aggiunge inoltre: “Con mia somma soddisfazione non sono l’unico che ha dubbi sul ruolo delle Ong nel Mediterraneo. Le Ong sono un problema e aiutano i trafficanti di esseri umani“.

- Advertisement -

Per quanto riguarda, poi, i foreign fighters, afferma che quelli in territorio italiano sono solo alcune decine. Il fenomeno ha una portata maggiore, ad esempio, in Francia. Ricorda a tal proposito che lo scorso anno sono state espulse dall’Italia 150 soggetti per accertata affinità al terrorismo di matrice islamica.

- Advertisement -
Guido Isacco
Guido Isacco
Studente di Farmacia presso l'Università degli Studi di Salerno, appassionato di scienza, arte e attualità. Collaboratore di ZON, per il quale cura principalmente la rubrica HealthZon.

Covid-19

Italia
795,771
Totale di casi attivi
Updated on 30 November 2020 - 11:40 11:40