Salvini: “Se l’Europa c’è batta un colpo o taccia per sempre”

Salvini al Senato per la questione Acquarius

Abbiamo seguito in diretta l’Informativa del Ministro dell’Interno Matteo Salvini al Senato sulla vicenda della nave Acquarius. Le dichiarazioni

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini è intervenuto al Senato con un’informativa sulla vicenda della nave Acquarius “che”, ha rassicurato il leader della Lega, “è serenamente in viaggio, con due navi della Guardia Costiera, verso il porto di un Paese che si è detto disponibile”.

Poi continua: “Ci dicono che siamo isolati, invece io credo che l’Italia non sia mai stata così centrale. Se l’Europa c’è batta un colpo adesso o taccia per sempre“, chiosa Salvini che, evidentemente, auspica il superamento degli accordi  di Dublino sull’accoglienza dei migranti, e non accetta lezioni da chi in queste ore definisce l’atteggiamento del nostro Paese più che “cinico”: “La Francia”, si sbottona il Vicepremier leghista “si era impegnata ad accogliere novemila migranti”.

Rassicurazioni

“E’ tempo che gli Stati tornino ad essere Stati” dice Salvini annunciando lo sbarco (a Catania) di navi italiane con a bordo circa 900 migranti. Poi torna a rassicurare i colleghi, e quanti lo seguono in diretta streaming sulle sue pagine social, che gli immigrati regolari “coloro che vogliono costruire qui un futuro per sè ed i propri figli” non hanno nulla da temere.

“Farò tutto ciò che è in mio potere per aiutare questi rifugiati veri, ma anche per gli italiani che hanno perso casa, lavoro e speranza”. L’intervento a Palazzo Madama del Ministro degli Interni si conclude così.