Sciopero Ryanair, la compagnia irlandese annulla 600 voli: 50.000 passeggeri rimangono a terra

Ryanair, sciopero
Foto: profilo facebook ufficiale Ryanair

Ryanair, dopo le polemiche sorte nei giorni scorsi, ha confermato lo sciopero. Sono stati cancellati 600 voli, e 50.000 passeggeri sono rimasti a terra

Ryanair ha deciso di annullare 600 voli previsti per il 25 e il 26 luglio. La notizia è stata diffusa dalla compagnia irlandese, in un post condiviso sui social. Lo sciopero del personale di cabina previsto per la prossima settimana ha scombinato il piano di migliaia di viaggiatori.

Le cancellazioni sono previste per entrambi i giorni; oltre 200 i voli cancellati da e per la Spagna, 50 da e per il Portogallo, 50 da e per il Belgio. In totale rappresentano il 12% dei voli in Europa.