Scomparso Gian Luigi Rondi, decano dei critici italiani

Accadde Oggi Scomparso Gian Luigi Rondi, decano dei critici italiani

È scomparso oggi, all’età di 94 anni, Gian Luigi Rondi, decano della critica cinematografica italiana. Nato in Valtellina, a Tirano, il 10 dicembre 1921, non ha smesso un giorno di seguire la sua grande passione, il cinema.

Vi sono uomini che non dovrebbero mai morire, in primis per la loro passione verso alcune delle cose belle di questo mondo.

- Advertisement -

Gian Luigi Rondi era uno di questi: decano dei critici cinematografici italiani, aveva legato il suo nome alla cinematografia sin dal 1947, quando, appena ventiseienne, era divenuto giornalista cinematografico ne Il Tempo.

Chi lo ha conosciuto personalmente, ed é stato così fortunato da poter parlare di cinema con lui, ricorda le stanze della sua casa ripiene di DVD, cascate di link e immagini di registi e attori famosi.

- Advertisement -

scomparso
Rondi con Ciampi e la signora Franca

Odiava l’inerzia“, hanno detto di lui, ed anche ora che la sua salute malferma aveva reso il suo respiro affannoso e lo aveva costretto a servirsi di supporti medici per poter respirare bene, Rondi era comunque al lavoro per organizzare il prossimo Festival di Roma, essendo presidente a vita dell’Ente David di Donatello e dell’Accademia del Cinema.

Nonostante le difficoltà di un’età meravigliosa ma comunque complicata da fisiologici problemi di salute, Rondi era felice di incontrare ancor oggi i suoi estimatori e tutti quelli che lo omaggiavano per la sua abilità critica che ha fatto di lui uno dei nomi più importanti della cultura della celluloide, accanto a quello di Morando Morandini, anche lui scomparso qualche mese fa.

- Advertisement -

Presidente e fondatore della Biennale di Venezia, fu lui ad inventarsi il Leone d’Oro e a curare, sin dal 1981, la rassegna di cui, come detto, era presidente: quella del David.

Per questo suo impegno civile, fu nominato Cavaliere di Gran Croce e insignito della Legion d’Onore francese.

Se n’è andato senza soffrire nella sua casa romana: con lui però se ne va un’epoca, e scompare un uomo di pacatezza, garbo ed estrema cultura.

- Advertisement -
Avatar
Francesco Napolitanohttps://zon.it
Nolano, classe 1981. Dottore magistrale in Politica e Relazioni Internazionali con una tesi sui Cinquant'anni dell'Unione Africana. Appassionato di politica, cucina e nuovi media, è esperto in genealogia. Scrittore per diletto, è anche autore di "L'alba dei sovrani" con lo pseudonimo di Nolan Horowitz.

Covid-19

Italia
222,241
Totale di casi attivi
Updated on 26 October 2020 - 16:46 16:46