Serie A

Il Fisco blocca l’attuazione del Decreto Crescita con una circolare. Molti club di Serie A in ansia: a rischio la permanenza dei top player

Una brutta notizia ha interessato la Serie A nelle ultime ore. Come riportato da Il Sole 24 Ore, con una circolare l’Agenzia delle Entrate ha bloccato l’attuazione del Decreto Crescita riguardo gli sgravi fiscali sullo stipendio dei giocatori. Molti club del nostro campionato hanno promesso ingaggi alti potendo contare sugli sconti fiscali (circa il 50%).

Potrebbe interessarti:

Un problema non di poco conto, ma questa volta la Lega non c’entra. Anzi i vertici hanno dato il benestare, ora la palla passa al Governo, che dovrà dimostrarsi capace di mantenere le promesse. Sarà fondamentale un colloquio con il Fisco. Gli effetti del Decreto Crescita risulteranno quindi momentaneamente bloccati fino all’emanazione del Decreto attuativo da parte del Governo.

In Serie A i top player sono aumentati, certo non al livello dei primi anni del 2000, ma qualcosa è cambiato dall’approdo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Il portoghese, Lukaku, Ibrahimovic, sono un punto di riferimento per i campioni del presente e del futuro. Ora resta da capire come questa situazione impatterà sui club, che sicuramente non saranno felici. Nei prossimi giorni saranno previsti nuovi incontri.

Letture Consigliate