Serie A, diritti tv: oggi il giorno decisivo: Dazn verso la maggioranza

SportSerie A, diritti tv: oggi il giorno decisivo: Dazn verso la maggioranza

Oggi la Serie A potrebbe assegnare i diritti televisivi del triennio 2021-2024: si va verso una rivoluzione streaming

In anticipo rispetto alla scadenza dei termini, oggi la Serie A potrebbe assegnare i diritti televisivi per il triennio 2021-2024. Quella che si prospetta all’orizzonte è una vera e propria rivoluzione rispetto agli anni passati. Dazn infatti nella ferrea disputa con Sky per la maggioranza delle partite da trasmettere, è ad un passo dall’assegnazione.

A fare da ago della bilancia è sicuramente l’offerta economica del collosso dello streaming: 840 milioni messi sul piatto. Dazn acquisterà i pacchetti uno e tre, il primo con le sette gare in esclusiva, l’altro per la trasmissione delle altre tre in OTT. Il pacchetto due, invece per le altre tre partite in co-esclusiva, potrebbe essere assegnato a Sky o non essere venduto al momento e rimanere in attesa di nuove trattative private. Tuttavia i club hanno intenzione di non sforare i tempi e di concludere per il 29, data di scadenza del bando.

Intanto ieri, Cbs e Lega hanno annunciato l’accordo per la trasmissione di Serie A, Coppa Italia e Supercoppa Italiana per i prossimi tre anni, per 63 milioni a stagione. Il calcio italiano sarà trasmesso negli Usa da Paramount+, il servizio streaming in abbonamento di ViacomCBS.

Covid-19

Italia
101,046
Totale di casi attivi
Updated on 6 August 2021 - 01:14 01:14