Serie A, Sampdoria-Inter: cronaca live del lunch match



Sampdoria-Inter

I nerazzurri si giocano buona parte della rincorsa europea al “Marassi”. Segui su Zon la cronaca live di Sampdoria-Inter, lunch match della ventinovesima giornata di Serie A

Sampdoria-Inter apre la domenica del 29° turno di Serie A con il lunch-match delle 12:30.

Spalletti si gioca la carta Rafinha dal primo minuto per garantire imprevedibilità e velocità alla manovra. Ancora una volta panchina per Borja Valero e Vecino, mentre viene promosso nuovamente Brozovic dopo la bellissima prova della settimana scorsa.

Giampaolo, dall’altra parte, rilancia Praet nella formazione titolare dopo il lungo infortunio che lo ha costretto a fermarsi per quasi due mesi. I blucerchiati devono riscattare l’1-4 di domenica scorsa a Crotone.

Le formazioni ufficiali di Sampdoria-Inter:

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi.

CRONACA LIVE

1-Tagliavento fischia il calcio d’inizio, la Sampdoria gioca il primo pallone del match.

2-Cancelo sgroppa sulla fascia e mette in mezzo un pallone invitante, non intercettato da Icardi.

5-Gagliardini lancia di prima Icardi che però è al di là della linea difensiva blucerchiata.

8-Perisic serve in area di rigore D’Ambrosio, che da posizione defilata non riesce a centrare lo specchio della porta, vedendosi respinto il suo tiro in calcio d’angolo.

12-Gagliardini serve di prima Candreva, che va sul fondo per poi assistere Icardi con un traversone teso, ma il capitano dell’Inter non colpisce bene.

18-Zapata calcia male dai venticinque metri, senza centrare lo specchio della porta.

21-GRANDE OCCASIONE DA GOL PER L’INTER: Candreva serve Perisic, che a sua volta fa lo sponda per Rafinha che incredibilmente non colpisce il pallone a tu per tu con Viviano.Riprende palla Perisic che se la porta sul destro e calcia, Viviano respinge in calcio d’angolo.

22- Miracolo di Viviano su D’Ambrosio che di testa non riesce ad insaccare in rete il pallone del vantaggio.

23-Cancelo colpisce la traversa direttamente da corner.

26- GOL DEL VANTAGGIO DELL’INTER: Cancelo crossa benissimo dalla trequarti e Perisic stacca di testa da vero centravanti.

28-2 a 0 INTER:Tagliavento concede un calcio di rigore ai neroazzurri  per fallo di Barreto su Rafinha. Icardi dagli undici metri non sbaglia a fa 100 in Serie A.

31 3 a 0 INTER: Icardi, di tacco, davanti all’estremo difensore avversario, lo beffa e sigla la sua doppietta personale.

36-Ammonito Gaston Ramirez, autore per adesso di una pessima partita.

40-Zapata colpisce il palo di testa servito egregiamente da Murru.

43- TRIPLETTA DI ICARDI PER IL QUARTO GOL DELL’INTER: Viviano respinge un colpo di tacco ravvicinato di Rafinha e sulla ribattuta il numero nove non perdona.

46-Tagliavento fischia la fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO

49-Secondo cambio per la Sampdoria:entra Caprari al posto di un deludente Ramirez.

51-POKER DI ICARDI: Baretto svirgola una palla in area di rigore ed il numero nove argentino insacca al volo beffando Viviano con un tiro a schiacciare il terreno di gioco.

60-Si abbassa inevitabilmente il ritmo del gioco.

62- Silvestre sgomita sul volto di Icardi, l’arbitro non chiede l’ausilio del Var.

66-Primo cambio per l’Inter: standing ovation per Icardi, che viene sostituito da Eder.

70-L’Inter gestisce male un contropiede: Rafinha serve male Candreva che a sua volta però sbaglia il movimento per smarcarsi correttamente e dettare il passaggio.

76-Candreva non riesce a sbloccarsi neanche con la porta spalancata. Perisic a tu per tu con Viviano serve il numero 87 che invece di calciare fa una finta e spara addosso ad un difensore avversario.

80-Entra Borja Valero, esce Rafinha.

81-Eder va vicino al gol dell’ex, calciando sopra la traversa un pallone servito con i contagiri da Vecino.

87-L’Inter congela il gioco, gestendo il possesso del pallone.

90-Tagliavento non concede giustamente il recupero; l’Inter annienta per 5 reti a 0 una Sampdoria mai entrata in partita.

Leggi anche