Sex Education: su Netflix arriva la terza stagione

HomeTV e IntrattenimentoSex Education: su Netflix arriva la terza stagione

Da oggi, 17 settembre, sarà presente su Netflix la terza stagione di Sex Education, la serie che parla di educazione sessuale ai ragazzi

Sex education è una serie televisiva britannica, ideata da Laurie Nunn e diretta da Kate Herron e Ben Taylor per il servizio on demand Netflix che la distribuisce dal 2019. L’amatissima serie è ambientata nel Regno Unito e vede come protagonista principale Otis, interpretato da Asa Butterfield.                    Otis, capelli neri ed occhi azzurrissimi, è figlio di Gillian Anderson (sul set la biondissima Jean Milburn), una scrittrice nonché terapista sessuale di fama internazionale ed è proprio da lei che eredita una profonda empatia, empatia che lo porterà a diventare psicologo della scuola ed ad aiutare i compagni  ad affrontare la scoperta dei loro corpi e le prime e difficili esperienze sessuali.

Le persone più importanti per Otis sono: Eric, il migliore amico gay che ha il volto di Ncuti Gatwa e Meave, interpretata da Emma Mickey, della quale il giovane si innamorerà tacitamente e profondamente nel corso delle stagioni.

Le tematiche, quali problemi di natura sessuale, aborto, omofobia, bullismo, disabilità vengono affrontate in un modo così puro, naturale e trasparente. Sex education ha lo scopo, come hanno dimostrato le due stagioni precedenti, di abbattere tutti quei tabù legati al sesso che costellano, giornalmente, le nostre conversazioni e le nostre confessioni. È un vero e proprio elogio all’apertura mentale, è un invito a non sentirsi soli nei propri dubbi e nelle proprie paure. Le dinamiche di ogni storia, le sfumature caratteriali di ogni singolo personaggio ci fanno capire che tutto si può superare con una buona dose di ironia, leggerezza ed intelligenza.

Cosa succederà nella terza stagione?

Asa Butterflied, durante un’ intervista rilasciata al Guardian, afferma:

«Otis è tornato a scuola ma ha cose diverse nel suo piatto. È cresciuto un po’ ed è diventato un po’ più impertinente. È stato divertente interpretare questa sua nuova fase. Non preoccupatevi, però, è ancora un ragazzo tragicamente imbarazzante».

Anche Gatwa, parlando del suo personaggio,  dichiara:

«In questa stagione, Eric torna molto di più alla sua cultura di origine e penso che quelle scene siano davvero speciali, visto che sul set c’erano quasi solo persone nere. È stato fantastico e potente portare in tv la cultura di Eric e della sua famiglia. Sono momenti profondi».

 

Non ci resta che guardare questa terza stagione, captare le evoluzioni dei personaggi ed immedesimarci fino ad arrivare a piangere e ridere insieme a loro, riflettendo, grazie all’ausilio di uno schermo, sul nostro vissuto interiore.

Sex education è la nostra occasione, un’occasione imperdibile per guardarci dentro e conoscerci con dolcezza, privi di alcuna forma di giudizio e di colpevolizzazione.

Noi, esseri umani, innocenti, puri e sinceri come gli occhi di Otis, i quali prestano ascolto alla vite umane che hanno la fortuna di osservarli da vicino.

Aggiornamento Catalogo Netflix 17 Gennaio 2020 Sex Education 2
Dal trailer ufficiale di Sex Education 2

Volpe Filomena
Laureata in Lettere moderne, sto proseguendo gli studi in Filologia Moderna (curriculum Didattica, Formazione e Ricerca). Sono appassionata ad ogni aspetto della cultura in generale. Amo Fabrizio De André, Vasco Brondi e Francesco De Gregori. Amo comunicare l'arte della felicità come forma primigenia d'intelligenza. Amo la dolcezza intramontabile, i maglioni e la poesia. Scrivere è la mia più grande passione infatti, nell'anno 2020, ho pubblicato il mio primo libro: Inchiostro liquido.

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41