Si me falta tu mirada, è il singolo in spagnolo de Il Volo: diffuso il videoclip. Ecco la recensione del brano

Prima PaginaSi me falta tu mirada, è il singolo in spagnolo de Il...

Il Volo ha diffuso ufficialmente il videoclip di  Si me falta tu mirada, trasposizione spagnola del singolo Il tuo sguardo manca, contenuto nell’ep “Grande amore”, international version dell’album “L’amore si muove”

[ads1] I ragazzi de Il Volo tornano a fare stragi di click su Youtube e di like nell’universo social grazie a Si me falta tu mirada, official video targato Vevo, edito ufficiosamente già da dicembre 2015, ma in “ufficiale” rotazione digitale soltanto dal 2016 e precisamente da appena 2 giorni.

È sorprendente la mole di visualizzazioni raggiunta, Il Volo sono “a quota” 1.888.767 e non hanno intenzione di atterrare, del resto i 3 giovani cantanti sono abituati a numeri tanto importanti. Si pensi che lo scorso 6 febbraio il brano “Grande amore”, era stato visto su Youtube, da più di 55 mln di utenti e adesso si avvia verso la cifra tonda.

Il videoclip di Si me falta tu mirada è stato diretto dal regista Michele Mirabella che ha scelto L’Arena di Verona, come scenografia e scenario, mostrando in vesti inedite, un luogo latamente e apparentemente già noto.

Piero, Ignazio e Gianluca, alias Il Volo,  accompagnati da un black and white d’effetto, si aggirano nostalgici per le antiche ed affascinatemene fatiscenti gallerie dell’Arena e tra primi piani e totali sorprendenti, il director mette in risalto la rovinosa bellezza di uno degli anfiteatri più suggestivi d’Italia e del mondo.

Si me falta tu mirada
Scena tratta dal videoclip di “Si me falta tu mirada”

È particolare ed efficace la scelta di girare in Italia, ma cantare in spagnolo, del resto la cura per il mercato estero è di primaria importanza all’interno della linea promozionale ed artistica del trio. Non a caso i 3 giovani sono impegnati nella tournée internazionale, ma dimostrano di portare costantemente un pezzo di Italia con sé, facendo vedere al mondo lo splendore dell’arte nostrana.

La lingua spagnola impreziosisce e cura il messaggio tormentato e a tratti triste del brano originale, Il tuo sguardo manca, in cui lo stile inconfondibile de Il Volo ben si presta per “lamentare” un’assenza amorosa, che pesa come un macigno.

Il tema della mancanza consuma lentamente l’animo tormentato dell’innamorato. È avvenuta una casuale o consensuale separazione, l’ascoltatore lo avverte e si disinteressa alla motivazione originaria, si limita a calarsi empaticamente in una languida nostalgia.

Es tu ausencia que envenena / Cae la lluvia, llora la lluvia
La tua assenza mi avvelena / come una goccia scava la roccia

Il testo ricorre al termine “stanco” in riferimento alla vana attesa di chi spera in un ritorno che non avverrà ed è inevitabile la reazione inversa dell’infatuazione e dell’innamoramento, in cui il cuore scalpita senza sosta, in questi versi invece sembra arrestarsi.

Tengo en pausa el corazón /Abrazando nada, aferrado a nada /Tengo ciega la ilusión /
Ya no hay mañana / No lo veo si me falta tu mirada
Lascia in pausa il battito /del mio cuore stanco /di aspettarti invano /ma non passa un attimo
che il tuo sguardo manca / in ogni strada ogni città, dovunque vada

Pero en menos de un segundo / se cayó al vacio el mundo /Tú me decías que te marcharías /
Me dejaste en la mitad del camino a la felicidad /Y hoy
E non so dove ho sbagliato / se alla fine ci è bastato solo voltarci /per non ritrovarci / e hai spezzato a metà ogni giorno di felicità/ di noi

Qui la traduzione non è fedele, ma il senso resta unitario e viene chiarito l’artefice dell’abbandono, enigmatico nella 1° sezione della canzone. Quel “Hai spezzato” è referenziale e sembra quasi porre un capo d’accusa contro chi è stato fautore della insostenibile partenza.

Abbandono, rimorso, solitudine e tormento sono i sentimenti protagonisti di questo brano che non termina con un end happing, tutt’altro, è “volutamente” triste.

Che l’amore non sia fatto solo di gioie, ma anche e soprattutto di sofferenze è chiaro ai ragazzi de Il Volo che consacrano l’album “L’amore si muove” come acuita e psicologica esplorazione di uno dei sentimenti più antichi e tutt’ora misteriosi.

“L’amore si muove” è a tutti gli effetti un racconto d’amore, un trattato sull’amore, scritto con arnesi classici, ma calato in una realtà squisitamente attuale.
Il salto di qualità rispetto a “Sanremo Grande amore” si evince e non è solo una questione di repertorio vecchio o nuovo, ma di sentimenti.

Ecco il testo di Si me falta tu mirada

En la casa todo espera que regreses y no llegas.
Llamo y no escuchas, nadie me escucha.
El café me sabe a pena.
Es tu ausencia que envenena.
Cae la lluvia, llora la lluvia.
Me dejaste a la mitad del camino a la felicidad.
Y hoy…

Tengo en pausa el corazón.
Abrazando nada, aferrado a nada.
Tengo ciega la ilusión.
Ya no hay mañana.
No lo veo si me falta tu mirada
Ohhh ohhh Ohhh

Juntos fuimos lluvia y viento, no perdimos ni un momento.
Tú sonreías, yo te creía.
Pero en menos de un segundo se cayó al vacio el mundo.
Tú me decías que te marcharías.
Me dejaste en la mitad del camino a la felicidad.
Y hoy…

Tengo en pausa el corazón.
Abrazando nada, aferrado a nada.
Tengo ciega la ilusión.
Ya no hay mañana, no lo veo si me falta tu mirada.
Tengo en pausa el corazón.
Abrazando nada, aferrado a nada.
Tengo ciega la ilusión.
Ya no hay mañana, no lo veo si me falta tu mirada.

Ecco la versione italiana, dal titolo Il tuo sguardo manca

Questa casa ormai straniera
ora niente è più com’era
e solo il ricordo, resta al suo posto
e succede ogni sera
la tua assenza mi avvelena
come una goccia scava la roccia.
e hai spezzato a metà
ogni giorno di felicità
di noi.

Lascia in pausa il battito
del mio cuore stanco
di aspettarti invano
ma non passa un attimo
che il tuo sguardo manca
in ogni strada ogni città, dovunque vada
oooh oohh oohh

Nella fretta di un momento,
non abbiamo avuto il tempo
di afferrarci,
di somigliarci
e non so dove ho sbagliato
se alla fine ci è bastato solo voltarci
per non ritrovarci
e hai spezzato a metà ogni giorno di felicità
di noi

Lascio in pausa il battito
del mio cuore stanco di aspettarti invano
ma non passa un attimo
che il tuo sguardo manca
in ogni strada ogni città, dovunque vada
lascio in pausa il battito
del mio cuore stanco di aspettarti invano
ma non passa un attimo
che il tuo sguardo manca
in ogni strada ogni città, dovunque vada.

Per vedere l’Official Video di Si me falta tu mirada clicca qui

[ads2]

Antonella Espositohttps://zon.it
Sono specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Seguo con interesse musica, cinema e teatro.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 16:06 16:06