Telt, Conte convoca con urgenza il presidente a Roma

Conte Telt

Entro lunedì, la società Telt deve decidere se lanciare o meno gli appalti da 2,3 miliardi per il tunnel di base. E Conte potrebbe perdere 300 milioni

All’improvviso, ecco la convocazione. Poco dopo le 11 di questa mattina, dalla presidenza del Consiglio dei Ministri è scattato un avviso per Mario Virano, il direttore generale di Telt, la società incaricata di realizzare la Torino-Lione.

Sul tavolo, naturalmente, oltre al dossier della TAV, vi sono i bandi di gara da 2,3 miliardi congelati dalla fine di Luglio dell’anno scorso e che adesso dovrebbero essere lanciati lunedì 11 Marzo. In caso contrario, il risultato potrebbe essere quello di perdere 300 milioni di € dai finanziamenti europei.

Il premier Conte ha parlato anche di un via libera ai bandi da parte del CDA di Telt con immediate dimissioni dei rappresentanti italiani. Ipotesi che, tra l’altro, è stata rilanciata nuovamente ieri da Alessandro Morelli, presidente della commissione Trasporti della Camera.