The 100, Bitter Harvest 3×06 – Analisi e Curiosità

TV e IntrattenimentoThe 100, Bitter Harvest 3x06 - Analisi e Curiosità

Eccoci tornati con il consueto appuntamento con The 100. Pike riuscirà a incastrare Kane? Ma soprattutto, che cosa si nasconde nella tredicesima stazione?

[ads1]Bitter Harvest, la sesta puntata della terza stagione di The 100, è forse quella con più risposte, almeno fino ad ora. Pike continua a mietere vittime, stavolta due dei suoi uomini, mentre A.L.I.E., con l’aiuto di Thelonious e Raven, vuole trovare la sua ”seconda versione”, probabilmente celata nella tredicesima stazione dell’Arca, Polaris. Inoltre sappiamo finalmente di cosa sono fatte le pasticche che Jaha distribuisce a destra e a manca e che probabilmente hanno lo scopo di far dimenticare tutto ciò che causa dolore.

NARRAZIONE

[dropcap]I[/dropcap]l ritmo di quest’episodio è molto veloce. Si passa da una parte all’altra senza sosta e gli argomenti vengono trattati in modo molto repentino, facendo trascorrere in un attimo i quaranta minuti della puntata.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]
FOTOGRAFIA[dropcap]F[/dropcap]otografia come sempre ottima, soprattutto per quanto riguarda la figura di  A.L.I.E., che viene sempre inondata da luci chiare e splendenti, quasi come fosse una divinità.

the 100

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Regia[dropcap]R[/dropcap]egia anche questa volta impeccabile. Bella soprattutto l’inquadratura a movimento circolare in occasione del colloquio tra Clarke ed Emerson, che ha reso bene l’idea di quanto fosse importante la decisione di Clarke per il prosieguo della storia. Mi è piaciuto anche il cambiamento di Raven, molto più serena e felice dopo aver raggiunto Thelonious alla Città della Luce.

the 100

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Curiosità

[dropcap]R[/dropcap]itorna Carl Emerson, l’ultimo superstite del Mount Weather, rapito e imprigionato dalla gente di Lexa, ma risparmiato da Clarke. Si rifarà vivo dopo essere stato liberato oppure non lo rivedremo mai più ?

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

PERSONAGGIO

[dropcap]I[/dropcap]l personaggio migliore di questa puntata è Octavia. Tenta in tutti i modi di avvertire i terrestri dell’arrivo degli Skaikru, ma loro non l’ascoltano e tentano addirittura di rapirla. Fortunatamente riesce a liberarsi e a mettere in salvo Bellamy e compagni, fatta eccezione per Monroe, che purtroppo ci lascia le penne.

the 100

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

PERSONAGGIO-peggiore

[dropcap]I[/dropcap]l personaggio peggiore di quest’episodio è Hannah, la madre di Monty. Non solo era fortemente motivata ad uccidere un ragazzino innocente, ma incoraggia anche Pike a compiere la spedizione verso il campo dei terrestri, sostenendo che nessuno sarebbe morto. Sappiamo tutti come è andata a finire.

the 100

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Un ringraziamento speciale alla pagina Facebook The 100 Italia.

[taq_review] [ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 09:06 09:06