The Irishman: il film di Scorsese nelle sale per due settimane

Martin Scorsese The Manipulator

Secondo un’indiscrezione del regista Paul Schrader, The Irishman approderà anche nei cinema e non solo su Netflix. Tutti i dettagli

The Irishman è uno dei film più attesi del prossimo anno. Nel 2019 sarà disponibile sulla piattaforma del colosso dello streaming Netflix, ma pare arriverà anche nelle sale.

Il pubblico

Il pubblico è diviso: da un lato, si schierano gli estimatori del cinema classico, dall’altro, le nuove generazioni, ricche di nativi digitali, che vedono in questi fenomeni (esemplare il caso di Sulla mia pelle) uno stimolo evolutivo all’industria cinematografica.

L’indiscrezione

A sganciare la bomba è Paul Schrader, regista e sceneggiatore noto per aver collaborato con Martin Scorsese in cult come Taxi Driver (1976) e Toro Scatenato (1980). L’uomo ha rivelato in un’intervista: “Due settimane, questo è tutto quello che Scorsese può ottenere come finestra cinematografica. A Netflix non interessa la finestra distributiva della sala e questo perché gli studios stanno collassando e Netflix è il nuovo modello.”

Netflix

Netflix non ha confermato l’indiscrezione, né ha comunicato la data di rilascio della pellicola. The Irishman è ora in fase di post-produzione e vede un cast stellare: Robert De Niro nei panni del mafioso Frank Sheeran, Al Pacino, Ray Romano e Joe Pesci.

La sceneggiatura porta la firma di Steven Zaillian, il quale si è ispirato, nella scrittura, al romanzo di Charles Brandt, I Heard You Paint Houses.