the witcher

Netflix ha appena annunciato la messa in produzione del prequel di The Witcher, “Blood Origin” ambientato 1200 anni prima della grande congiunzione

Ultimissime dal mondo Netflix: il colosso olandese dello streaming ha appena annunciato la messa in produzione di un prequel della serie The Witcher con protagonista Henry Cavill.

Potrebbe interessarti:

La serie si chiamerà “Blood Origin” e sarà ambientata 1200 anni prima della “grande congiunzione”, ovvero quel momento in cui i mondi degli elfi, mostri e uomini si sono fusi per dare vita ad un solo, unico e grande universo.

Le riprese dello show avranno come sfondo la Gran Bretagna: Declar De Barra ne è stato invece designato showrunner oltre che produttore esecutivo insieme a Schmidt Hissrich, Jason Brown, Sean Daniel, Tomek Baginski e Jarek Sawko per la Platige Films.

Lo scrittore Andrej Sapkowski, autore della saga di libri originale da cui The Witcher è tratto, avrà invece il ruolo di consulente creativo per lo spin-off Blood Origin.

Una saga libresca che lo showrunner De Barra ha letto ed amato. Lo stesso, infatti, afferma: “Durante la lettura una domanda mi è sorta spontanea: com’era veramente il mondo prima dell’arrivo cataclismico degli umani? The Witcher: Blood Origin racconterà la storia della civiltà elfica prima della sua caduta, narrando soprattutto la storia dimenticata del primo witcher.”

Entusiasmo per il nuovo progetto, è stato espresso anche da Sapkowski: “E’ eccitante che il mondo di The Witcher, come previsto dall’inizio, si stia espandendo. Spero che avvicinerà più fan al mondo dei miei libri”.

Letture Consigliate