Treno Frecciarossa diretto a Salerno deraglia lungo la linea Milano-Bologna: due morti



Incidente Lodi, fermoimmagine video postato su Twitter dal corpo dei Vigili del Fuoco

Incidente a Lodi, lungo la linea Milano-Bologna, un treno Frecciarossa deraglia: morti due macchinisti. Trenta  persone rimaste ferite

Questa mattina tra le 5 e le 6 a Lodi un treno Frecciarossa diretto verso Salerno è deragliato lungo la linea Milano-Bologna.

Il 9595 Milano-Salerno era il primo treno del mattino, partito dalla stazione Centrale del capoluogo lombardo alle 5.10.

Morti entrambi i macchinisti alla guida e ferite circa 30 persone a bordo del treno.

Sono al vaglio delle forze dell’ordine le dinamiche dell’incidente. Il deragliamento è avvenuto a Livraga, in aperta campagna nel Lodigiano e a circa 30 chilometri da Piacenza.

Pare che ad uscire dai binari, ribaltandosi, sia stato il primo vagone, quello con la cabina del macchinista e alcuni posti per i passeggeri, che si è staccato dal treno, finendo a diversi metri dai binari.

I vagoni che gli stavano dietro sono andati avanti per alcuni metri e uno è uscito dai binari, rovesciandosi in parte.

Al momento l’area è sotto sequestro. Sulla vicenda si è espresso il prefetto di Lodi, Marcello Cadorna: “Poteva essere una carneficina”.

L’ultimo aggiornamento da parte dei Vigili del Fuoco segnala il lavoro di messa in sicurezza dei convogli e il numero dei feriti, le 28 persone a bordo del vagone.

 

Leggi anche