2 Settembre 2018 - 12:29

“Weinstein è innocente”: la t-shirt che ha stizzito Venezia

Venezia t-shirt schock

Shock sul red carpet di Venezia: un regista di film a basso budget indossava una t-shirt con su scritto  “Weinstein è innocente” alla presentazione di “Suspiria”

La sua provocazione ha già fatto il giro del mondo: un  regista italiano di film low-budget,  ieri sera si è presentato sul red carpet della Mostra di Venezia con una t-shirt che recava la scritta “Weinstein è innocente”.

Interpellato da Deadline, il Direttore della Mostra Alberto Barbera, ha definito la trovata una “mossa stupida”.

Forse non è un caso che egli abbia deciso di presentarsi sul red carpet con la maglietta Weinstein è innocente, proprio in occasione della presentazione del remake di “Suspiria”: il film originale è infatti di Dario Argento, padre dell’attrice e personaggio televisivo Asia che, da prima accusatrice di Weinstein si trova oggi nell’occhio del ciclone per una causa non dissimile. La stampa a stelle e strisce, intanto, non lesina ad affibbiare al Bel Paese un radicato problema di sessismo.