9 Gennaio 2018 - 11:39

Vittorio Brumotti di nuovo aggredito a Milano

vittorio brumotti

Nuova aggressione a Vittorio Brumotti. Lanci di pietre e bottiglie da parte dei pusher in stazione centrale a Milano

Vittorio Brumotti, l’inviato di Striscia la Notizia, è stato vittima di una nuova aggressione a Milano. Si trovava in stazione centrale per continuare la sua inchiesta, sostenuta dal Fondo Ambiente Italiano, sulla facilità di acquisto di ingenti quantità di droga anche nei luoghi centrali delle grandi città.

A Bologna, Zingonia, Roma e in altre città italiane, Brumotti e la sua bike hanno tentato di documentare, subendo altre aggressioni, lo spaccio di sostanze stupefacenti. In passato, a bordo della sua bici, effettuava inchieste sugli sprechi di soldi pubblici. Ora invece ha iniziato a realizzare reportage sullo spaccio di droga.

L’inviato, armato di telecamera nascosta, si è recato in stazione centrale a Milano. Ha prima acquistato alcuni grammi di droga dai pusher, per poi ritornare sul luogo armato di megafono per smascherare l’azione illecita. Le persone coinvolte, hanno iniziato a lanciare pietre e bottiglie verso Brumotti, che ha riportato un taglio alla gamba, e i suoi cameraman. Sul posto sono intervenuti diversi agenti delle Forze dell’Ordine che hanno portato via due pusher, mentre gli altri sono riusciti a fuggire.