V per Vodafone, l’azienda di telefonia mobile sbarca nel mondo IoT

Vodafone non funziona

Vodafone, azienda leader della telefonia, entra a gamba tesa nel mondo dell’Internet of Things con un ecosistema che guarda alla connettività diffusa

Vodafone ci ha preso gusto a sorprendere i suoi clienti e poco importa che non sia venerdì.

Il comunicato diffuso oggi dall’azienda leader per numero di utenti nel mondo della telefonia fissa e mobile parla chiaro: Vodafone entra a pieno regime nel sistema dell’internet of things.

La nuova frontiera della Vodafone è l’IoT, cos’è?

Prima di entrare nel dettaglio dell’ecosistema V-Vodafone, cerchiamo di chiarire che cos’è l’Internet of Things. Questo termine, pane quotidiano per la generazione dei nativi digitali, sancisce la possibilità di connettersi ad una rete internet da più dispositivi smart contemporaneamente, quali cellulari di ultimissima generazione, tablet e pc.

Il progetto della compagnia telefonica che da sempre intrattiene un rapporto “privilegiato” con i propri clienti (basti pensare all’iniziativa Happy Friday) è senz’altro lungimirante considerato che, secondo gli analisti, entro il 2020 saranno quasi 4000 i dispositivi tecnologici connessi tra di loro.

Si tratta ovviamente di dispositivi dalle funzionalità prismatiche, che nell’intento di Vodafone coesistono pacificamente in un unico grande sistema 2.0, anche se, allo stato delle cose il 2.0 sembra questione di un passato remoto.

Il pacchetto delle funzionalità di V-Vodafone

Perchè possiamo con sicurezza affermare che il progetto ha superato di gran lunga l’idea della tecnologia 2.0? Perché il suo punto di forza non è tanto l’immissione e la condivisione dei dati, quanto l’utilizzo degli stessi per migliorare, in senso smart, la qualità della vita degli utenti, in auto, durante i viaggi o con gli amici a quattro zampe.

Entriamo nel dettaglio dell’offerta…

V-Auto by Vodafone: non solo permette di avere indicazioni stradali e di traffico, ma rende possibile anche la localizzazione dell’auto disponendo anche un servizio di Assistenza presso uno dei Centri Vodafone sparsi per tutto lo stivale.

V-Bag: è perfetto per chi viaggia perché permette di tracciare il proprio bagaglio, evitando così smarrimenti e lunghe code in aeroporto.

Se ai viaggi intorno al mondo preferite le lunghe passeggiate al parco con il vostro animale domestico, V-Pet è ciò che fa per voi: si tratta infatti di un tracker che vi permette di sapere sempre dove si trova il vostro amico a 4 zampe.

V by Vodafone, costi del servizio

La possibilità rivoluzionaria offerta dal servizio è quella di avere tutto il vostro mondo smart a portata di una sola Sim. Tutti i servizi sono continuamente attivabili e disattivabili, senza alcun costo aggiuntivo, se non quello iniziale e quello di canone mensile, che in ogni caso non supera i 5 Euro.