Xiaomi Bike: 400$ per la bici elettrica del futuro

Prima PaginaXiaomi Bike: 400$ per la bici elettrica del futuro

Xiaomi è uno dei più importanti produttori di smartphone in Cina, ma punta, decisamente, a nuovi mercati: le biciclette elettriche sono uno di questi

[ads1]

Che Xiaomi, dopo aver conquistato il mercato cinese degli smartphone e aver “invaso” quello occidentale proponendo sempre prodotti validi, a prezzi competitivi, avrebbe scelto di proporsi al mondo con delle biciclette elettriche non l’avrebbe immaginato nessuno.

Passi l’idea, a breve concretizzata, di proporre droni di buona qualità a cifre nettamente inferiori ai concorrenti già in campo, ma una due ruote elettrica spunta fuori dal cilindro e sorprende tutti.

E’ una bicicletta pieghevole, dal nome QiCycle, quella che arriverà a poco più di 400$. Progettata per vivere la città in modo dinamico, offre non poche caratteristiche interessanti: 45km di autonomia, non pochi, leggera e trasportabile, è equipaggiata con un computer di bordo, sul manubrio, utile a monitorare diversi parametri.
Oltre a conteggiare le calorie bruciate, i chilometri percorsi, la velocità media, la carica residua della batteria, dovrebbe essere proposta in accompagnamento anche un’applicazione per tracciare GPS il percorso e attivare un navigatore proprietario.

XiaomiProgetti di esportazione del prodotto in occidente, ovviamente, non ve ne sono, ma, come per tanti prodotti di Xiaomi, non sarà difficile poterla reperire tramite canali non ufficiali, ovviamente con sovrapprezzo e senza alcuna garanzia.

Ma Xiaomi non si ferma alle biciclette elettriche pieghevoli, bensì propone un prototipo di e-bike chiamato YunBike C1: una vera e propria bicicletta, dal design curatissimo.

Il progetto, presentato durante una sfilata d’alta moda, punta a ridisegnare il concetto di bicicletta per uso urbano. Design tubolare, colori tenuti e pastello, un motore elettrico da 180W, 25 Km/h di velocità massima, giroscopio, accelerometro, un processore in grado di monitorare lo sforzo del ciclista e avviare la pedalata assistita quando necessario, si abbinano a una batteria che promette circa 55 km di autonomia. Tempi di ricarica di circa 3 ore, per un peso di meno di 18kg.

Ovviamente sarà possibile interfacciarsi con la bicicletta tramite smartphone, essendo essa dotata anche di supporto dedicato. Sarà, infatti, anche per questo prodotto, attivare una connessione senza fili per accedere al navigatore proprietario, a un sistema di controllo di diversi parametri, controllare le luci di segnalazione e – ad esempio – gestire i propri tracciati GPS.

[ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
93,017
Totale di casi attivi
Updated on 3 August 2021 - 11:09 11:09