Abbronzatura: come evitare la desquamazione cutanea e non spellarsi



abbronzatura

L’abbronzatura è quel tocco in più che d’estate non può mancare: ecco qualche consiglio per mantenerla più a lungo evitando la desquamazione

Estate vuol dire abbronzatura, ma anche desquamazione cutanea: di cosa si tratta?

Quello che noi classifichiamo con il verbo “spellare”, ha un nome ben preciso che è appunto “desquamazione cutanea”: questo è un problema ricorrente che si verifica dopo l’abbronzatura.

Il sole, se preso senza le doverose “misure di sicurezza”, può danneggiare la pelle rendendola secca e disidratata; in questo modo, lo strato corneo si indurisce e si desquama, si “spella”.
Avviene un ricambio cellulare che elimina le vecchie cellule, spingendo verso l’alto nuovi tessuti. E’ un processo necessario che non può essere evitato.

Come si fa, quindi, a limitare (almeno) la desquamazione?

Ci sono dei rimedi, anche naturali, che possono evitare che la nostra pelle somigli a quella di un serpente:

  1.  Scrub:
    uno dei rimedi più utilizzati. Lo scrub rimuove le cellule morte e soprattutto evita spiacevoli macchie cutanee.
    Quelli “home-made” sono i più  gettonati: cliccate qui per qualche idea.
  2. Detergente idratante:
    i detergenti idratanti sono di gran lunga preferibili alle creme (che spesso contengono paraffina). Quello più consigliato è a base di burro di karitè, in grado di mantenere l’abbronzatura più a lungo.
  3. Bere molta acqua:
    vi abbiamo scritto spesso di assumere molta acqua durante il giorno, soprattutto nei mesi più caldi. L’idratazione del corpo è uno dei fattori da tenere maggiormente in considerazione, specialmente in questo caso.

Cosa evitare?

Per evitare una desquamazione pesante bisogna anche evitare alcune cose:

  • evitate di utilizzare deodoranti troppo aggressivi e cosmetici contenenti bergamotto;
  • evitate di grattarvi,perchè potreste provocarvi delle infezioni.
  • evitate di lavarvi con acqua troppo calda: quest’ultima disidrata la pelle, scegliete quindi una temperatura tiepida.

 

Leggi anche