All Star Game
Foto: Twitter NBA

Annunciate le 14 riserve, scelte dagli allenatori, che andranno a completare i già noti quintetti per il prossimo All-Star Game di Atlanta

Tramite i propri profili social, la NBA ha reso note le 14 riserve, scelte dai trenta allenatori della Lega, che andranno a completare i roster dell’All-Star Game di Atlanta che vedrà impegnate le stelle più splendenti del basket americano la notte del 7 marzo.

Potrebbe interessarti:

Dopo i voti dei tifosi, dei giornalisti e degli stessi giocatori che hanno scelto i quintetti di partenza delle due squadra capitanate da Lebron James e Kevin Durant (i due giocatori più votati delle rispettive conference), gli head coach delle trenta franchigie hanno scelto 14 riserve divise equamente fra Est e Ovest.

Le scelte non sono andate molto lontano da quelle ampiamente pronosticate, visto che molte stelle erano rimaste fuori dai dieci titolari. Per quanto riguarda la Easter Conference i nomi più altisonanti sono quelli di James Harden, Zach Lavine e Ben Simmons, a cui si aggiungono Jayson Tatum e Nikola Vucevic, e le prime volte assolute di Jaylen Brown e Julius Randle.

Per la Weastern Conference, invece, le stelle sono senza dubbio Anthony Davis, Paul George, Damian Lillard e Chris Paul, a cui vanno aggiunti Rudy Gobert e Donovan Mitchell per concludere con il grande assente dello scorso All-Star Game Zion Williamson.

Grazie al nuovo format, in cui i due capitani scelgono le rispettive squadre, gli spunti sono davvero tanti e interessanti.

Si riformeranno le coppie da sogno Lebron-Irving (un anello con i Cleveland Cavaliers) e Durant-Curry (due anelli in tre anni con i Golden State Warriors)? Chi prenderà Doncic? E chi Kawhi Leonard e Giannis Antetokounmpo? Non ci resta che attendere ancora un po’ per goderci uno degli All-Star Game più spettacolari degli ultimi anni.

Letture Consigliate