Allegri esce allo scoperto: “Spero di essere il Ferguson della Juve”

Allegri
Foto: pagina Facebook ufficiale Juventus

Allegri ha lanciato un messaggio d’amore ai tifosi: “Spero di diventare il Ferguson della Juventus, chi complica il calcio mi fa andare fuori di testa”

Allegri in un’intervista al Corriere della Sera ha lanciato messaggi d’amore alla Juventus e ai suoi tifosi. Il tecnico della Vecchia Signora non ha ancora intenzione di abbandonare la nave o almeno è questa la sua volontà. “In Italia un manager alla Ferguson? Spero di sì, perché vorrebbe dire rimanere tanti anni alla Juve“.

Il tecnico livornese ha svelato anche qualche tema che sarà presente sul suo libro: “C’è qualcuno che vuole rendere il calcio più difficile e mi fa andare fuori di testa. La semplicità è la cosa più complicata, ma si sta andando verso una direzione non corretta, perché complicare le cose rende ancora più difficile il lavoro.

Racconto la mia esperienza di vita, da bambino fino a oggi, e la mia esperienza di calcio, da giocatore e da allenatore. Spero che sia d’aiuto, che serva a qualcuno, non solo nel calcio, ma anche a livello manager”

L’allenatore ha risposto anche alle domande relative alla finale di Cardiff persa contro il Real Madrid: “Il compiacersi e la presunzione ti possono far perdere il senso della realtà, non ti fanno mettere a fuoco quelli che sono i punti di forza dell’avversario. Nella finale col Real abbiamo avuto eccessivo ottimismo e sicurezza“.