16 Novembre 2017 - 10:56

Referendum in Australia, sì ai matrimoni gay

matrimoni gay

In Australia più di 7 milioni di persone hanno detto sì alla legalizzazione dei matrimoni gay. Entro dicembre la legge, ed è subito festa

Ieri sono stati pubblicati i sorprendenti risultati del referendum consultivo sulla legalizzazione dei matrimoni gay in Australia.

Il ha vinto con il 61,6 per cento dei voti e il primo ministro conservatore Malcom Turnbull ha annunciato che il Parlamento approverà la legge entro la fine di dicembre.

Al referendum hanno partecipato il 79,5 degli aventi diritto. Ciò significa che hanno votato a favore della legalizzazione dei matrimoni gay 7.817.247 persone, mentre 4.873.987 hanno espresso il contrario.

A partire dalla pubblicazione dei risultati, il popolo è sceso in piazza per festeggiare lo storico risultato. A questo proposito Turnbull dice: “Gli australiani hanno votato sì per l’equità, per l’impegno e per l’amore.”

Nel 2004 i matrimoni tra persone dello stesso sesso erano stati dichiarati illegali dal primo ministro conservatore di allora John Howard.