Benevento
Immagine da YouTube

Penultima giornata di campionato, il Benevento spera ancora nel miracolo. Il Crotone ormai retrocesso gioca senza Messias

Nella 37° giornata di Serie A si deve decidere ancora tutto. Mentre nell’anticipo di sabato lo Spezia ha vinto lo scontro diretto per la salvezza, ora tocca al Benevento giocarsi la permanenza in Serie A, contro un Crotone che ormai non ha più pretese. La squadra di Cosmi è da 4 turni matematicamente retrocesso, perciò sarà solo un ostacolo da superare per la squadra allenata da Inzaghi. In caso di vittoria, i campani si giocaranno all’ultima giornata con il Torino il finale dentro o fuori.

Potrebbe interessarti:

La partità sarà disponibile su Sky Sport o in streaming su SkyGo o Now alle ore 15:00.

QUI BENEVENTO – Da segnalare le assenze di Foulon, Iago Falque e Caldirola. Inzaghi decide di schierare un 4-3-2-1, con Montipò in porta, difeso da Depaoli, Glik, Tuia e Barba. A centrocampo spazio al trio Schiattarella,Hetemaj e Ionita con Viola che parte solo dalla panchina. Insigne e Caprari compongono la trequarti, pronti a creare ed a servire occasioni all’unica punta Lapadula.

QUI CROTONE – Cosmi invece schiera un classico 3-5-2, con capitan Ordaz a difesa dei pali. Test importante per la linea difensiva inedita Cuomo Golemic Luperto, favorita sui titolari Djidji e Marrone. Sulle corsie spazio a Molina e Rispoli, mentre in regia Cigarini sarà accompagnato da Zanellato e Benali. Purtroppo Messias si è fermato causa infortunio in allenamento, perciò non sarà della partita; al suo posto in attacco verranno schierati Simy e Ounas.

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Glik, Tuia, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Insigne, Caprari; Lapadula. All.- Inzaghi

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Cuomo, Golemic, Luperto; Rispoli, Zanellato, Cigarini, Benali, Molina; Ounas, Simy. All.- Cosmi

Letture Consigliate