Black Mirror, Netflix diffonde due trailer della quarta stagione



black mirror bandersnatch

Netflix non ha ancora annunciato l’uscita di Black Mirror 4, ma ha ”regalato” ai fan ben due trailer. Cosa ci aspetta nella nuova stagione?

Netflix non ha ancora annunciato una data certa per l’uscita della quarta stagione di Black Mirror, ma regala ai fan due trailer.

Black Mirror è una serie televisiva britannica, ideata e prodotta da Charlie Brooker per Endemol. Si tratta di una serie antologica, in quanto scenari e personaggi sono diversi per ogni episodio. La fiction muove grandi critiche alle nuove tecnologie e il titolo si riferisce allo schermo nero di ogni televisore, monitor o smartphone.

Il filo conduttore di ogni episodio è l’incedere e il progredire delle nuove tecnologie, l’assuefazione ad esse ed i loro effetti collaterali. Vengono immaginate e ricreate diverse situazioni del mondo moderno o futuro in cui una nuova invenzione tecnologica o un’idea paradossale ha, in qualche modo, destabilizzato la società e i sentimenti umani.

Per la nuova stagione Netflix ci presenta ”Arkangel” e ”Crocodile”.

Arkangel

L’episodio è stato diretto dall’attrice Jodie Foster. Protagoniste sono una mamma e sua figlia, adorabile e vivace, che sembrano vivere un’esistenza allegra e pacifica. Tutto cambia quando un giorno la donna smarrisce al parco la bimba. Il terrore di perderla ancora la spinge verso una strana cura sperimentale. “La chiave per essere dei buoni genitori è il controllo“, dice l’inquietante slogan della clinica che utilizza delle strane iniezioni, per poter monitorare costantemente la bambina.

Crocodile

Nel secondo trailer Crocodile, diretto da John Hillcoat, noto soprattutto per The Road, adattamento del romanzo di Cormac McCarthy. Nell’episodio ci si concentra sul tema della memoria, spesso soggettiva e lacunosa. L’operatrice di una strana macchina che permette di accedere ai ricordi di una persona, per spogliarli di qualunque contaminazione soggettiva ed emotiva, cerca di ricostruire un incidente stradale utilizzandolo.

Nel cast figurano anche Andrea Riseborough e Andrew Gower.

Leggi anche