bollettino Coronavirus Sardegna

Come di consueto, la Protezione Civile ha comunicato i dati del Bollettino Coronavirus odierno: nuovi casi, vittime, guariti, vaccinati

Come di consueto, la Protezione Civile ha diramato il bollettino Coronavirus odierno.

Potrebbe interessarti:

Dai dati ufficiali, risultano 23.641 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Nella giornata odierna sono 307 le vittime e si registrano 11.320 guariti. Si rilevano, inoltre, +46 terapie intensive e +327 ricoveri in strutture ospedaliere. Si registra un tasso di positività del 6,7% (+0,3%). I tamponi processati oggi sono 355.024. Infine, il numero complessivo dei vaccini somministrati sale a quota 5.231.708.

Il Ministro Enrico Giovannini è in isolamento fiduciario

Il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, è in isolamento fiduciario. Stando all’Ansa, il politico, nella giornata di venerdì scorso, è entrato in contatto con una persona positiva al Covid-19 nell‘area riservata agli uffici di diretta collaborazione. In questo momento, sono sottopostosi ad isolamento fiduciario anche i suoi più stretti collaboratori, entrati in contatto con la medesima persona. In ogni caso, il Ministro proseguirà le proprie attività da remoto, sottoponendosi ai controlli necessari. Intanto, Al Ministero si sta svolgendo la sanificazione degli ambienti. La notizia è confermata da una nota diramata dal ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili.

Isolata variante nigeriana a Brescia: “Potrebbe resistere ai vaccini”

Tra varianti, vaccino e casi in aumento, il Covid-19 è sempre il tema all’ordine del giorno. Da Brescia arriva la notizia del riscontro della variante nigeriana: ad annunciarlo è il presidente della Società italiana di virologia Arnaldo Caruso. La mutazione del virus è stata scoperta durante una visita di controllo da parte di un cittadino bresciano. “Il virus portatore di queste mutazioni è preoccupante perché potrebbe resistere ai vaccini anti-Covid” – spiega Caruso – “Al momento sta evolvendo solo in Africa, in Nigeria, ma ci sono osservazioni in tutto il mondo. Per ora sono riscontrati pochi casi ma sono in crescita“.

Letture Consigliate