Bruce Willis, il “duro” di Hollywood, compie 61 anni!

AttualitàBruce Willis, il "duro" di Hollywood, compie 61 anni!

Dal debutto in “The Blind Date”, nel 1987, fino ai recenti sketch pubblicitari in Italia per conto della Vodafone: un ritratto di Bruce Willis, uno degli attori più amati e pagati di Hollywood, un caratterista che sotto la facciata del “duro” nasconde un carattere allegro e disinvolto. Oggi compie 61 anni

[ads1]

Bruce Willis è uno degli attori di Hollywood più conosciuti ed amati, un vero e proprio “duro” del cinema a stelle e strisce, ed uno dei principali protagonisti dei film “action” d’oltreoceano.

Bruce Willis
Bruce Willis con l’Emmy nel 1987 per Moonlighting

Eppure, a dispetto di questa sua facciata di uomo “tutto d’un pezzo“, sempre pronto a mettere il dito sul grilletto di una pistola, Willis nasconde in realtà la figura di uno dei caratteristi più allegri e gioviali d’America, uno che è diventato famoso proprio sfoggiando un inaspettato humour in quello che è stato il suo ruolo d’esordio, nel 1988 con la serie TV Moonlighting.

Si dice che in quell’occasione, Willis si fosse presentato ai provini con la barba incolta e una tuta da ginnastica, eppure la sua simpatia nella parte del detective David Addison, colpì così tanto l’attrice protagonista Cybill Shepherd, che fu proprio lei a volerlo accanto a sé in quella parte che valse all’attore un Emmy Award ed un Golden Globe.

Gli orsi orseggiano e le api apeggiano“, questa è la frase cult Bruce in quel telefilm, uno di quelli che in America ancora oggi risulta tra i più amati della storia della televisione, a dispetto della scarsa notorietà della stessa da questa parte di mondo, in Europa.

Moonlighting fu un grande esordio per Bruce, che nacque nel 1955 in una base militare americana in Germania, precisamente ad Idar-Oberstein, figlio di un militare statunitense e di una casalinga di Kassel, in Baviera.

Sin da piccolo attratto dalla carriera attoriale. Willis fece decine di lavori ma partecipò ad altrettanti provini, finché, dopo il successo di Moonlighting, divenne uno degli attori più desiderati di Hollywood, comparendo perfino in Miami Vice, nella serie TV Ai Confini della Realtà, e sfondando al cinema con i vari Die Hard: trappola di cristallo, Il Falò delle Vanità e L’Ombra del Testimone.

Oggi Bruce compie 61 anni e per lui è un giorno doppiamente speciale, visto che oggi festeggerà anche una festa del papà addirittura quintupla, essendo Willis genitore di ben cinque figli, tre dei quali avuti dalla collega Demi Moore, sposata nel 1987, ed uno dalla sua ultima compagna Emma Heming, che gliene ha dati due.

Bruce Willis
Bruce Willis e Carlo Conti nel 2005, a Miss Italia

Il suo ruolo probabilmente più amato, comunque, è quello di Butch nel capolavoro di Quentin TarantinoPulp Fiction“, nel quale Willis interpreta la parte di un pugile che decide di non accettare le minacce di un boss di Los Angeles che lo vuole al tappeto per guadagnare molti soldi dalla sua caduta, e fugge via dal ring nottetempo, con il premio-vittoria fra le mani.

Forte è il suo legame con l’Italia: oltre ad essere oggi protagonista dei suddetti spot per conto della Vodafone, Bruce Willis è stato anche colui che, nel 2005, pose la corona di più bella d’Italia sul capo di Edelfa Chiara Masciotta, appena eletta Miss Italia a Salsomaggiore.

In totale ha girato quasi cinquanta film, e nonostante non abbia ancora vinto un oscar, ma sia tra gli attori che abbia ottenuto più Razzie Award, ha ricevuto diverse nominations come miglior attore.

Insieme a Stallone e a Schwarzenegger è anche fondatore della catena di ristoranti “Planet Hollywood“. [ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 1 August 2021 - 15:06 15:06