8 Febbraio 2018 - 11:20

Bryan Cranston dichiara di non voler più firmare gli autografi dei fan

bryan cranston

Bryan Cranston decide di prendere le distanze dai fan, è stanco di sentirsi un “fenomeno da baraccone”

Bryan Cranston (il famosissimo Walter White di Breaking Bad), non sembra più disposto a tollerare l’insostenibile onere di firmare autografi ai propri ammiratori. Tramite la sua pagina Facebook, l’attore ha deciso di comunicare la “sofferta scelta” condividendo una foto in cui, sommerso da una montagna di lettere, si dichiara dispiaciuto di non essere più in grado di sostenere questo tipo di affetto e scrive:

Non posso farlo più, è semplicemente troppo. Dopo 18 anni passati a firmare qualsiasi cosa per i fan sono costretto a ritirarmi”

Si sa che gli autografi possono diventare il nemico numero uno delle celebrità e lo stesso discorso vale per i Selfie. (Dei quali però Bryan Cranston non sembra lamentarsi…). La lista delle star che hanno deciso di dire basta al selfie è in costante aumento e vanta adesioni illustrissime. Dal premio Oscar Jennifer Lawrence, passando per Justin Bieber, a Miley Cyrus, Jennifer Aniston e molti altri.

La presunzione, dunque, sarebbe dei vip che si rifiutano di lasciare ai loro fan un indimenticabile ricordo del loro incontro, o di questi ultimi che (più che per ricordo) lo utilizzano come vanto?