5 Dicembre 2017 - 11:31

“Buio Omega”, la prima anticipazione del nuovo album di Nitro

Nitro torna con “Buio Omega”, per anticipare l’uscita del suo terzo album in studio. Il nuovo brano è stato prodotto da Salmo

Dopo due anni e mezzo di successi conseguiti grazie all’album “Suicidol”, Nitro torna con una nuova canzone. Il brano intitolato “Buio omega” è stato prodotto con la collaborazione del collega e amico Salmo. Il titolo corrisponde a quello di un film splatter horror del 1979 molto amato da rapper vicentino.

Il nuovo pezzo è stato caricato su Spotify, mentre il video ufficiale è stato rilasciato su Youtube. Il videoclip è stato concepito come il trailer di un film con varie sfumature. Ne sono un esempio le tante citazioni tratte da “Stranger Things”.

I supporter guardando il video hanno notato che, al minuto 2:17, viene mostrata una bomba con i numeri 12/01/2018. Questi indicano la data d’uscita del nuovo album che si intitolerà, con molta probabilità, “No Comment”.

Immagine tratta dal video "Buio Omega" di Nitro

Immagine tratta dal video “Buio Omega” di Nitro

Nitro, dopo la pubblicazione, ha scritto sulla sua pagina Facebook:

“È da un po’ che non scrivo qui. Ho rimesso la mia vita in un disco, un’altra volta.
Abbiamo speso lacrime, sudore, litigi e discussioni ma anche tanta gioia e tanto entusiasmo per portare al termine questo progetto.

Abbiamo scartato idee, lavorato con musicisti eccelsi e ricominciato da capo in diverse occasioni per trovare un suono originale, nuovo, ma comunque mio.

Questo era “solo” un intro, giusto per fare capire che sto tornando, le cose delle quali mi preme parlare sono tutte nel disco, se le si sapranno cogliere. Questa è l’ultima volta che mi esporrò qui su internet personalmente, d’ora in poi per me parlerà la mia musica“.

Di seguito il testo completo di “Buio Omega”

È tutto finto

La scena dopo me è Ground Zero
Siamo la voce del ribelle come Shel Shapiro
Taci malparido, sarai già sparito
Prima che la mia lancetta si rifaccia un giro
Ti do un contentino e mi tolgo il respiro
Sono Bob De Nitro e tu sei sotto tiro, boom
Ahahahahaha yeah
D’ora in poi bang bang su un fagiano Cocco Bill 
Siamo qui per farti a pezzi come Krokodil
Tu sei Nemo tra i pesci io Moby Dick
Ti raddrizzo coi rovesci tipo Djokovic
Ogni colpo di genio ha già colto nel segno
Se dico sei a corto di ingegno lo penso
E purtroppo lo ammetto sei molto più fashion
Da quando ti ho messo il cappotto di legno
Nothing, sparo a tutto come Quinn dello StarGate
Fresh come un update

Schivo colpi come Cassius Clay
Io “okay, magari tu mi fotti però not today”
Filma il mio Pulp Fiction, Nitro Wilson
People = shit tipo Slipknot
Perchè rappi in klingon chico zitto
Sembri Chicken Little sotto speedball
Damn
Vuoi parlare vabbè, ma non nominare me
Come fossi Yahweh
Hai fatto successo con il tuo show da majorette
Il tuo flow è acqua del cesso il mio eau de toilette
Non c’è crew che ci piega, scoop che ci lega
Quindi vedi tu che ci frega
Machete new school, heavy metal
Siamo l’upside-down, il buio omega

Questa è l’era del fittizio, guardati intorno
È tutto finto, è tutto finto, dammi torto
E non mi importa come o quando
Farò casino stando zitto
Piove dal basso verso l’alto
La fine è scritta dall’inizio
Ended transmission

No comment, no comment
No comment, no comment

Riguardo il brano

Nella parte iniziale del brano è contenuta una citazione-omaggio a Primo Brown: “D’ora in poi Bang Bang. Su un Faggiano Coccobil”. Questa frase è presente nel brano “Coccobil”.

Il rapper italiano, noto per aver militato nel gruppo Cor Veleno, è scomparso nella notte di capodanno tra il 2015 e il 2016 ed era il rapper preferito di Nitro. In in seguito alla notizia della morte aveva dichiarato:

“Ancora ricordo il giorno prima dell’uscita di ‘Danger’. Venni a casa tua e te lo feci sentire tutto. Mi facesti i più sinceri complimenti. Tornai a casa e dissi pure a mia madre:
‘Mamma il mio rapper preferito ha detto che il mio disco è una bomba!’
Non so cosa dire. Piango tanto per te. Sei stato il mio idolo, Ciao David. Ti voglio bene e porterò avanti quello che mi hai insegnato. Grazie“.

Nitro riuscirà a destreggiarsi in uno scenario, quello dell’ hip hop attuale, che risulta stravolto rispetto al periodo in cui il rapper aveva pubblicato “Suicidol” ?
I tanti fan dell’artista e del genere non hanno dubbi : l’autore di PLEASANTVILLE” è tornato ed è sempre un passo avanti.