Zuccatelli
Immagine da YouTube

Dopo giorni di polemiche, il commissario alla Sanità calabrese, Giuseppe Zuccatelli, si dimette. A Palazzo Chigi si cerca il successore

Le polemiche dei giorni scorsi hanno travolto in pieno il commissario alla Sanità calabrese, Giuseppe Zuccatelli. Questa mattina, dopo l’invito del ministro della Salute, Roberto Speranza, il delegato ha fatto un passo indietro e ha presentato ufficialmente le sue dimissioni.

Potrebbe interessarti:

Dopo il polverone scatenato da alcune dichiarazioni, il Governo ha dovuto prendere una posizione ben precisa. Nonostante nei giorni passati, Zuccatelli avesse più volte smentito la possibilità di cedere l’incarico, la richiesta chiara e concisa del ministro Speranza non lascia più alcun dubbio. Il commissario designato si era detto pronto a lasciare qualora il Governo glielo avesse chiesto e così è stato.

Il successore

Ora a Palazzo Chigi resta aperto il dibattito per la nomina del successore. La decisione del Consiglio dei Ministri però, dovrà essere ben calibrata per tentare di scongiurare una nuova ondata di polemiche. Le stesse a cui il commissario alla Sanità calabrese, Zuccatelli, non è riuscito a mettere un freno, costringendolo alle dimissioni. La Calabria al momento rimane così sprovvista di una guida alla sanità, in un momento particolarmente delicato per una delle regioni più colpite dalla malasanità e dall’emergenza.

Letture Consigliate