1 Luglio 2018 - 13:23

Calciomercato: Inter raggiunti e superati i 45 milioni di plusvalenza

Inter

Entro il 30 giugno come previsto dalla Uefa, l’Inter deve ottenere una plusvalenza di almeno 45 milioni per rispettare il settlement agreement

I dirigenti dell’Inter hanno svolto un ottimo lavoro, riuscendo a raggiungere e superare la richiesta della Uefa per rispettare il settlement agreement  senza vendere alcun big. I 45 milioni richiesti sono stati superati, sfruttando la vendita di giovani calciatori del settore giovani.

Nel 2015 il Club nerazzurro ha firmato un contratto con la Uefa per evitare multe salatissime. Dopo aver superato i 30 milioni di deficit nel giugno del 2016, il club entro il 30 giugno del 2017 doveva chiudere in pari il bilancio.

Entro il 30 giugno del 2018, data di scadenza del settlement agreement, bisognava raccogliere 45 milioni di euro in plusvalenze. La dirigenza fino ad ora è riuscita a svolgere un buon mercato, raggiungendo e superando i 45 milioni portando a Milano anche giocatori importanti come Nainggolan e De Vrij.

Ecco i dati rilasciati da SkySport

Nome giocatore Valore a bilancio del 30/06/2018 Valore cessione Plusvalenza Squadra acquirente
Jens Odgaard 1.175.000 € 5.000.000 € 3.875.000 € Sassuolo
Jonathan Biabiany 0 € (parametro zero) 1.500.000 € 1.500.000 € Parma
Davide Bettella 0 € (settore giovanile) 7.000.000 € 7.000.000 € Atalanta
Marco Carraro 0 € (settore giovanile) 5.000.000 € 5.000.000 € Atalanta
Geoffrey Kondogbia* 17.200.000 € 25.000.000 € 2.500.000 € Valencia
Davide Santon 1.200.000 € 9.500.000 € 8.300.000 € Roma
Nicolò Zaniolo 1.440.000 € 4.500.000 € 3.060.000 € Roma
Andrei Radu** 0 € (settore giovanile) 7.500.000 € 7.500.000 € Genoa
Federico Valietti 0 € (settore giovanile) 7.500.000 € 7.500.000 € Genoa
Yuto Nagatomo 260.000 € 3.000.000 € 2.740.000 € Galatasaray
Rey Manaj** 400.000 € 2.000.000 € 1.600.000 € Albacete

 

Totale: 50.575.000 €