Cambia il codice della strada, in due sul motorino anche a 16 anni



Con il nuovo codice della strada l’Italia si adegua alle norme UE. Resta il divieto per i 14-15enni in sella e per i mezzi non omologati

Da oggi a 16 anni si potrà circolare in due sul motorino senza violare la legge. L’Italia si adegua così alle norme UE rendendo immediatamente effettive le modifiche al codice della strada contenute nella legge 115 del 20 luglio scorso.

D’ora in avanti per portare un passeggero in sella basterà soltanto essere in possesso della patente necessaria. Indispensabile è anche che il mezzo sia omologato al trasporto di un passeggero.

Cambia il codice della strada, in due sul motorino a 16 anniIl divieto resta comunque in vigore per i 14-15enni titolari di patente AM e per tutti i mezzi non idonei al trasporto di due persone.

Altra novità introdotta dal nuovo codice della strada riguarda la patente speciale per persone disabili che se ottenuta permetterà di agganciare alla vettura rimorchi di peso superiore a 750 kg.

L’ultimo cambiamento riguarda gli esaminatori che rilasciano la patente di guida. Viene abrogato il requisito legislativo n. 59 del 2011 di essere titolari di patente di categoria B da almeno tre anni per il rilascio delle patenti di categoria AM, A1, A2, A, B1 e B2  poiché per la normativa europea è sufficiente che un esaminatore sia titolare da almeno tre anni di una patente della categoria per la quale intende esercitare la professione di esaminatore.

Leggi anche