canale di suez ever given
da pixabay

La nave portacontainer Ever Given che ha bloccato il Canale di Suez per una settimana è stata rimessa a galla

Ha bloccato il Canale di Suez per quasi una settimana. Si tratta della nave portacontainer Ever Given, con una poppa dal peso di oltre 200mila tonnellate e lunga 400 metri. La poppa della nave si è finalmente allontanata dalla riva occidentale del canale, liberando il gravoso ingorgo.

Potrebbe interessarti:

 Il cargo ha iniziato  a “girare” e “ormai galleggia”, Ever Given è stata “orientata per l’80% nella giusta direzione”. Queste sono le indicazioni di rotta riferite dal sito Tgcom24. L’informazione è stata resa nota attraverso un comunicato dal direttore dell’Autorità del Canale di Suez, Osama Rabie.

La pesantissima poppa che ostacolava il passaggio, si è finalmente allontanata di oltre cento metri dalla riva occidentale del canale. Nella nota stampa si apprende che “le manovre di traino per rimettere a galla la nave portacontainer sono iniziate con l’ausilio di 10 rimorchiatori giganti“.

La nave portacontainer era rimasta bloccata in diagonale lo scorso martedì. La portata di Ever Given ha ostruito il coroso d’acqua di circa 300 metri di larghezza, intasando di fatto, una delle vie più trafficate al mondo. Il Canale di Suez infatti, gestisce circa il 10% del commercio marittimo internazionale.

Il blocco di Ever Given ha procurato di conseguenza un importante ingorgo che ha coinvolto ben 400 navi. Per aspirare la sabbia intrappolata sotto la portacontainer sono stati impiegati almeno una dozzina di rimorchiatori e draghe. La situazione risulta essere ripristinata e mentre continuano le operazioni di distanziamento, il Canale si appresta a far ripartire il suo polmone di comunicazione.

Letture Consigliate