Carte di identità: via libera al nuovo modello europeo



Carte di identità

Il Consiglio dell’Unione Europea ha approvato oggi un regolamento che introduce un nuovo modello di carte di identità anti-frode. Ecco come cambierà

Il Consiglio dell’Unione Europea ha approvato oggi un nuovo regolamento che rende più sicure e dotata di un sistema anti-frode le nostre carte di identità: il provvedimento entrerà in vigore a pieno regime a due anni dall’adozione. Le carte che allora non avranno soddisfatto i nuovi requisiti di validità, andranno a scadere gradualmente entro i canonici cinque anni.

Cosa cambia?

Le nuove carte di identità comprenderanno una zona a lettura ottica e dovranno essere munite di una foto e due impronte del titolare, conservate in formato digitale su un microchip.

All’interno della carta vi sarà poi una bandiera dell’Unione Europea e il codice che si riferisce allo Stato membro che ha rilasciato il documento.

Le nuove carte avranno un periodo di validità oscillante tra i cinque e i dieci anni. Gli estremi potrebbero essere rappresentati dai titolari con più di settant’anni(per i quali si potrà optare per un periodo di validità più lungo) e quelli minorenni(per i quali la validità potrebbe essere inferiore ai cinque anni).

 

Leggi anche