cartelle esattoriali

Le cartelle esattoriali fino ai 5mila euro saranno eliminate, è il nuovo obiettivo inserito nel Dl Sostegno a cui il Governo sta lavorando

Nel disegno per il nuovo Decreto Sostegno c’è anche la cancellazione di tutte le cartelle esattoriali fino a 5 mila euro. Si stimano che saranno eliminate circa 61 milioni di cartelle per un valore di un miliardo di euro.

Potrebbe interessarti:

L’intento è quello di sottrarre dalle casse una serie di crediti difficilmente esigibili dallo Stato ed eliminare una gran mole di lavoro per gli uffici delle Entrate. In questo modo dunque verranno eliminati quei piccoli debiti che le imprese avrebbero contratto con lo Stato dal 2000 al 2015. La riduzione richiesta delle cartelle esattoriali “sarebbe estesa a tutti fino a 5 mila euro. Questo è l’intento ad oggi. Naturalmente si può avere anche un’altra visione parlamentare e aumentare questo tetto” ha dichiarato il Sottosegretario all’Economia, Claudio Durigon.

“Questa è una richiesta anche per l’Agenzia delle Entrate. Oggi come oggi ci sono 137 milioni di cartelle giacenti in Agenzia, in archivio, questa possibilità di cancellare le cartelle fino a 5mila euro al 2015 porterà sicuramente un vigore all’archivio dell’Agenzia delle Entrate in modo che si possa verificare quelle esigibili”.

Molte delle cartelle esattoriali che verranno eliminate sono inferiori ai tremila euro, si tratta di cifre difficilmente esigibili con costi quasi superiori ai benefici. Questo infatti giustificata la manovra dell’esecutivo.

Letture Consigliate