cashback
Immagine da Pixabay

Il servizio delle Iene che svela il trucchetto per vincere il super cashback. Trucchetti ed escamatage per eludere il sistema

L’Italia è un paese fondato sui furbetti. Questo è ormai risaputo, anche quando lo Stato vuole premiare i suoi cittadini, i cittadini trovano sempre il modo per essere più furbi degli altri. Fanno gola a molti i 1500 euro del Super Cashback, in palio per i primi 100mila cittadini che effettueranno il maggior numero di transazioni elettroniche dall’inizio del 2021 alla metà del 2022, al punto che alcuni ‘furbetti’ si sono già ingegnati per aggirare le regole.

Potrebbe interessarti:

Nel servizio delle Iene vediamo come i furbetti del cashback abbiano trovato un modo per poter effettuare più transazioni possibili così da poter scalare la classifica. Il posto giusto è il benzinaio, di notte, quando è possibile fare rifornimento solo ai distributori automatici. Dunque se l’obiettivo è di acquistare 20 euro di carburante, le persone iniziano a dilazionare in modo da ottenere più transizioni. Cosa significa? Invece di caricare 20 euro si effettuano più pagamenti. 4 transazioni da 5 euro, ma a volte le somme possono essere anche più piccole.

La tristezza di tutto ciò è che è pienamente legale perché la legge non vieta di poter effettuare più transizioni per lo stesso acquisto. E così via a strisciare le carte. Il cashback è nata come iniziativa per combattere l’evasione fiscale ma a quanto pare alimenta solo l’opportunismo dell’uomo.

Nel servizio delle Iene viene intervistato proprio un furbetto intento a fare benzina dilazionata. E, quando gli viene chiesto, del perché faccia una cosa del genere, l’uomo risponde candidamente: “per il cashback!

Letture Consigliate