C'è Posta per Te
Immagine tratta dal profilo ufficiale di "C'è posta per te"

“C’è posta per te” ritorna dal 7 settembre. Le registrazioni prevedono rigidissime norme anti Covid, ecco nei dettagli cosa succederà

Da lunedì 7 settembre 2020 partiranno le registrazioni del celebre programma di Maria De Filippi “C’è posta per te”. In questa prima fase non ci saranno ospiti famosi ma soltanto i protagonisti delle varie storie che verranno raccontate.

Potrebbe interessarti:

Soltanto qualche mese fa Maria De Filippi, nell’intervista rilasciata ad Oggi, aveva annunciato di non andare in onda la prossima stagione a causa del Covid-19. “Non dare la possibilità ai concorrenti di abbracciarsi, una volta aperta la busta, non ha senso” aveva dichiarato Maria.

C’è posta per te” dovrà affrontare il problema Covid-19, infatti la produzione ha imposto un rigido protocollo che vede tutto il pubblico presente in studio sottoposto, prima dell’inizio di ogni puntata, ad un test sierologico. Gli ospiti delle storie invece, oltre al sierologico, verranno sottoposti al tampone.

Non solo. Il rigido protocollo imposto vede il pubblico distanziato in studio anche con le mascherine. Saranno anche introdotti i divisori in plexiglas come Maria De Filippi ha già fatto a Uomini e Donne (che torna in onda da lunedì 7 settembre)

Questo stesso protocollo verrà usato anche per Uomini e Donne e Tu si que Vales. “C’è posta per te” andrà in onda, come sempre, il sabato sera su Canale5 a partire dagli inizi del 2021.

Letture Consigliate