ces 2016

Si muovono, ma spesso non agitano ferocemente le acque del mercato. Al CES 2016 Dell ed HP presentano nuovi prodotti, personal computer e monitor

[ads1] Non dirà molto a tanti consumatori, ma è uno di quei marchi che, da anni, garantisce qualità dei propri prodotti. Al CES 2016, insignita dell’Innovation Awards Honorees, la Dell presenta Latitude 13 7000 Serieslaptop rivolto all’utenza business. Latitude 12 7000 series, nome simile, ma prodotto completamente differente. Il Latitude 12 è un laptop simile al Surface di Microsoft (presentato, in diverse varianti, piuttosto recentemente e di cui vi abbiamo già parlato).

LatitudeEquipaggiato con processori Intel Core M3, M5 o M7 a seconda della configurazione preferita, RAM fino ad 8 Gb, Intel HD Graphics 515, si cela dietro un display Full HD o UHD da 12,5 pollici. Dotato di connettività WiFi, Bluetooth, si arricchisce, di un modulo opzionale LTE. Espansibilità tramite SD, ha porta USB Type-C, e una particolare porta per connettervi la tastiera. E’ prevista anche una penna (Dell Active Pen), ha due fotocamere (frontale e posteriore). Il prezzo è di circa 1.000 dollari. Variante di dimensione minore, Latitude 11 5000 series, sarà sul mercato a circa 750 dollari.

Dell presenta anche un monitor, Dell UP3017Q, da 30 pollici di diagonale e risoluzione 4K. Sarà disponibile orientativamente a marzo sul mercato, con un prezzo teorico di circa 5000 dollari.

Mentre questo modello sarà destinato all’utenza professionale, altri prodotti sono indirizzati ad amatori e al segmento puramente consumer: Dell U2717DA, da 27 pollici ad un prezzo previsto di 719 dollari, in risoluzione UHD e il Dell U2417HA, da minor polliciaggio e risoluzione Full HD, si prevede ad un prezzo di 350 dollari circa.

Monitor

Ancora monitor, stavolta incredibilmente innovativi, quelli dotati di connettività wireless. Dell S2317HWi (429 dollari)e U2417HWi (469 dollari), rispettivamente da 23 e 24 pollici di diagonale. Il primo ha casse integrate e ricarica ad induzione, il secondo, invece, ha cornici più sottili, non ha casse né ricarica induttiva, ma connessioni USB 3.0 in numero di quattro. Tecnologia Miracast per entrambi.

HP, invece, aggiorna l’intera line-up di portatili. Spicca tra tutti un ultrabook, della serie Folio.

Interamente con scocche in alluminio, ha uno schermo da 12,5 pollici in risoluzione Full HD, inclinazione estrema fino a 180°, comparto audio curato da Bang & Olufsen. Processori Skylake, autonomia di circa 10 ore, resistenza a polvere, cadute e temperature estreme.

Dal punto di vista della connettività vi sono due USB Type-C, il prezzo sarà di circa 999 dollari nella configurazione base.

SpectreSi aggiorna anche lo Spectre x360: display da circa 16 pollici, Full HD o 4K; processori Intel Skylake i5 o i7, SSD da 512 Gb, connettività molto più ampia rispetto al modello Folio, ma anche prezzi di partenza più elevati. Si parte, infatti, da 1.149 dollari.

Si prevedono, però, per le varianti da polliciaggio minore, futuri aggiornamenti.

Anche il segmento più consumer si arricchisce di novità, con una versione aggiornata di Pavillion X2. Si tratta di un tablet con aggancio per tastiera, un classico 2-in-1 di fascia medio-bassa, con processore Intel Atom, piuttosto che Intel Core M. Anche qui l’audio è curato da Bang e Olufsen.

La versione da 12 pollici affiancherà, a 499 dollari, quella da 10 pollici già in commercio.

[ads2]